Editoria: accordo Tinaba-Snag Milano, giornali si pagano con smartphone

Milano, 15 mar. (AdnKronos) – Acquistare un quotidiano o un settimanale pagandolo in edicola con un semplice tap sullo smartphone è realtà per la prima volta in Italia grazie all’accordo firmato da Tinaba, la app che permette di trasferire il denaro ed effettuare pagamenti senza alcun costo di commissione, e Snag Milano – Sindacato provinciale autonomo giornalai.
Sottoscritto dal fondatore di Tinaba Matteo Arpe e dal presidente di Snag Milano Alessandro Rosa, l’intesa prevede l’adozione di Tinaba quale metodo di pagamento nelle edicole del capoluogo lombardo. Si prevede che già entro fine marzo saranno venti le rivendite di giornali coinvolte. La prima edicola dove è possibile già da oggi pagare quotidiani e riviste con Tinaba è l’Edicola 2.0 al City Life shopping district. L’accordo con Snag Milano “ci permetterà di conoscere le esigenze degli edicolanti e di lavorare con loro per migliorare e implementare i nostri servizi, per avvicinare sempre di più i commercianti alle abitudini di consumo, soprattutto dei giovani” spiega Nicola Giorgi, managing director di Tinaba. “Sarà una collaborazione importante che a partire da Milano, città-piattaforma per l’innovazione e la progettazione, potrà essere replicata nel resto d’Italia per portare i pagamenti digitali in tutte le edicole del Paese”, aggiunge.
Per Alessandro Rosa è “un accordo importante, che consentirà agli edicolanti di avvicinarsi ai sistemi di pagamento digitali, diffondendo questa innovativa app in ogni parte d’Italia grazie alla presenza così capillare delle edicole nel nostro Paese e alla relazione di fiducia che tradizionalmente lega chi rivende i giornali ai propri clienti.

Adnkronos