Comitato pendolari siciliani, scaduto il contratto “Ponte” : “Quali regole sono attualmente in vigore?”

Il Comitato pendolari siciliani scrive al dirigente generale del Dipartimento regionale delle infrastrutture, della Mobilità e dei Trasporti

treno in galleriaPremesso che è giusto, a nostro avviso, che si pongano le basi per la realizzazione di uno strumento che sia efficiente ed efficace anche grazie al contributo dell’utenza pendolare, e perché no, che si instaurino forme di collaborazione per individuare dei percorsi che, partendo dalle necessità dei vari territori, si traducano in azioni concrete e di sostegno alla mobilità dei cittadini. Considerato che il Contratto di Servizio per il trasporto ferroviario è già scaduto il 31 dicembre 2016, chiediamo di conoscere quanto segue: – Quali sono le regole che l’impresa ferroviaria Trenitalia Spa era ed è tenuta a rispettare per lo svolgimento del servizio di trasporto ferroviario regionale nel corso del 2017, visto che il Contratto di Servizio “Ponte 2015-2016” è già scaduto da un anno? – Quale è il programma di esercizio effettuato e/o attuato nel corso del 2017 e attualmente in vigore? – Quali sono le penalità previste e tutt’ora in vigore? – L’offerta commerciale al cambio orario del 10 dicembre 2017 è stata concordata con il Dipartimento regionale trasporti, visto che sono stati tagliati parecchi treni il sabato e la domenica in diverse relazioni ferroviarie, complicando la mobilità di moti pendolari-lavoratoristudenti? Vista la naturale scadenza del Contratto Ponte il 31/12/2016, il Dipartimento Regionale Trasporti ha predisposto un atto di proroga da sottoporre alla precedente giunta regionale (Crocetta) per l’eventuale proroga del servizio di trasporto ferroviario, fino alla definizione del nuovo contratto? Quali sono le determinazioni del Comitato di verifica e controllo composto da 2 dirigenti della regione e da 2 dirigenti dell’impresa ferroviaria in merito al rinnovo contrattuale? A queste domande desideriamo risposte dal dirigente generale del Dipartimento regionale delle infrastrutture, della Mobilità e dei Trasporti dott. Fulvio Bellomo”. Lo scrivono in una nota Giosuè Malaponti Presidente – Comitato Pendolari Siciliani – Ciufer F.to Giosuè Malaponti Presidente Comitato Pendolari Siciliani – Ciufer.