Camera: Fico, comunità unita non tollera illegalità

Roma, 24 mar. (AdnKronos) – “Una comunità unita non può tollerare nessuna forma di illegalità e non si rassegna di fronte alle ingiustizie, anzi, è capace di rispondere con determinazione, perché ha la forza che gli deriva dal sentirsi pienamente rappresentata e rispettata dalle istituzioni”. Lo ha detto Roberto Fico, nel discorso di insediamento alla presidenza della Camera.
“Così – ha proseguito – ogni richiesta di pizzo a un imprenditore non sarà più un attacco al singolo, ma a tutta la collettività. Ogni ragazzo che abbandona la scuola e sceglie la via dello spaccio e della violenza, sarà una sconfitta per tutti noi. Ogni individuo che non riesce a vivere un’esistenza dignitosa, sarà una vergogna e una responsabilità per tutti”.
“E’ solo ritrovando lo spirito di essere comunità di cittadini – ha rimarcato il neo presidente della Camera – che possiamo recuperare il senso di Stato che vogliamo incarnare: portare equilibrio laddove ci sono squilibri, in modo che nessuno debba più sentirsi ai margini e tutti riescano a esprimere le proprie potenzialità. E’ dall’individuo che bisogna ripartire”.

Adnkronos