Calabria, l’evento “Fatti di Musica 2018” parte con il trionfo di Levante

/

La trentaduesima edizione dell’evento “Fatti di Musica 2018” in Calabria parte con il successo di Levante premiata con il Riccio d’Argento del Festival

Levante Rende 8Teatro gremito ed entusiasmo incontenibile hanno fatto da cornice al concerto di Levante al Garden di Rende, evento d’apertura di “Fatti di Musica 2018”, la trentaduesima edizione del prestigioso Festival del live d’autore nazionale e internazionale ideato e diretto da Ruggero Pegna, che presenta ogni anno in Calabria alcuni dei migliori spettacoli musicali dal vivo, premiandoli con il “Riccio d’Argento” del maestro orafo crotonese Gerardo Sacco. Nella sezione dedicata alle migliori cantautrici italiane, in questa edizione il riconoscimento è stato assegnato proprio a Levante, per il successo internazionale del tour “Caos in teatro”. Prima di approdare in Italia, infatti, ha fatto registrare il “sold out” in tutte le tappe europee: Barcellona, Madrid, Lisbona, Amsterdam, Londra e Parigi. In questi anni, l’ambito premio è stato consegnato ai nomi più celebri della canzone d’autore, da Gino Paoli a Paolo Conte e Francesco Guccini, da Ivano Fossati a Ligabue, fino a star internazionali come, ad esempio, James Taylor e Mark Knopfler, secondo una linea di elevatissimo spessore artistico che ha contraddistinto le scelte del Festival. In questo unico concerto in Calabria del tour, la trentenne cantautrice siciliana, il cui nome di battesimo è Claudia Lagona, è stata accompagnata dalla sua formidabile band: Alessandro Orefice, tastiere, Alessio Sanfilippo, batteria, Eugenio Odasso, chitarre, Mattia Bonifacino, basso, contrabbasso, Lucia  Sacerdoni, violoncello, Tommaso Belli, violino. Da grandissimo live, anche gli effetti visivi e la scenografia, progettati da Camilla Ferrari, light designer e Filippo Rossi, visual designer. Dopo la premiazione e la presentazione della nuova edizione del Festival da parte dell’organizzatore, “Caos”, preludio dell’ultimo album, ha dato puntualmente il via al concerto, con la scena velata dallo speciale sipario in microforato, utilizzato anche come megaschermo 3D per le suggestive proiezioni che hanno arricchito il live. Subito dopo, il teatro è esploso con “Alfonso”, vero super hit dell’esordio, incluso nel primo album “Manuale distruzione”, pubblicato nel 2014. L’energia di Levante ha contagiato immediatamente tutti e il concerto si è trasformato in un’autentica festa della musica, con cori, applausi, dialoghi con il pubblico.

Ad accendere gli animi dei numerosissimi fan arrivati da tutta la regione, anche diverse incursioni della cantautrice in platea, capaci di scatenare il delirio del pubblico. L’una dietro l’altra, in un live superbo, che si è ben meritato il riconoscimento di “Fatti di Musica” per qualità, bellezza ed eleganza, prodotto magistralmente dalla Otr Live del calabrese Francesco Barbaro, sono arrivate tutte le perle della già ricca discografia di Levante, da “Diamante” a “La rivincita dei buoni”, “Farfalle”, “Io ti maledico”, “1996 La stagione del rumore”, brano da poco in radiodiffusione, fino a “Non me ne frega niente”, “Tutti i santi giorni”, “Le margherite sono salve” e “Santa Rosalia”, cantate da tutto il teatro in un brillare di telefonini e occhi lucidi di felicità. “Gesù Cristo sono io” ha chiuso la prima parte del concerto. Nei bis, richiesti a gran voce da un unico coro, si sono susseguiti altri grandi successi: “Ciao per sempre”, “Duri come me”, gli attesissimi “Pezzo di me” e “Abbi cura di te”, brano tratto dall’omonimo secondo album del 2015, che ha concluso lo strepitoso concerto, con Levante e tutta la band sul boccascena a raccogliere l’ interminabile standing ovation a manzi alzate. “Il mio Festival – ha commentato Ruggero Pegna – non poteva iniziare meglio. Un concerto splendido, in linea con le scelte di questi anni. Un premio meritato, un pubblico che, con il suo entusiasmo, ha fatto da meraviglioso co-protagonista. Levante è presente e futuro della migliore musica d’autore  italiana, capace di  affascinare, incantare e trascinare il suo pubblico, regalando grandi emozioni. La felicità di tutti, soprattutto dei giovanissimi, è il miglior premio a oltre trent’anni di sforzi per assicurare al pubblico calabrese grandi star, eventi di altissimo spessore artistico, ma anche live bellissimi e innovativi”. 

“Fatti di Musica 2018” proseguirà il 6 aprile al Teatro Rendano di Cosenza con l’ eccezionale concerto di Noa, alla quale sarà consegnato il Premio “Un Ponte fra le stelle” per l’impegno a favore dei Diritti Umani. Il 17 aprile, la carovana del Festival si sposterà al Teatro Gentile di Cittanova per il concerto-spettacolo di Massimo Ranieri dal titolo “Sogno e son desto… in viaggio!”, a chiusura della stagione teatrale 2018 dell’Associazione Kalomena. La prima parte di “Fatti di Musica 2018” proseguirà nei giorni 8, 9 e 10 giugno allo Stadio San Vito di Cosenza con la prima assoluta nel capoluogo silano del kolossal musicale Romeo & Giulietta, Ama e cambia il mondo, prodotto da David e Clemente Zard. Già confermato per il 17 luglio al Parco Scolacium di Roccelletta di Borgia, in gemellaggio con Armonie d’Arte Festival diretto da Chiara Giordano, anche l’eccezionale concerto di Caetano Veloso con i tre figli Moreno, Zeca e Tom. Sarà la prima volta in Calabria del celeberrimo cantautore ed anche l’unico concerto al Sud di questo grande tour mondiale. A breve saranno resi noti tutti gli altri appuntamenti del Festival. “Fatti di Musica Radio Juke Box 2018” è un progetto storicizzato della fascia A di grandi Festival Internazionali riconosciuti da Regione Calabria e Comunità Europea, per la Valorizzazione del Sistema dei Beni Culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell’attuale offerta culturale presente in Calabria. I biglietti degli eventi sono disponibili in tutti i punti Ticketone e online su www.ticketone.it, tutti posti numerati. Per informazioni è possibile contattare lo 0968441888 o consultare il sito ruggeropegna.it.