Bova Marina (RC): lo storytelling “Family Reunion” conquista gli studenti

storytelling bova marina

Bova Marina (RC): lo storytelling “Family Reunion” conquista gli studenti

 storytelling bova marinaL’aula magna dell’I.I.S. “Euclide” di Bova marina diventa un luogo dove si incrociano le immagini di storie e strutture sociali differenti. Migrazione e immigrazione, conflitti razziali, dittature e conflitti etnici, speranza e sorrisi ,vissuti  attraverso la musica. ”Family Reunion”,lo storytelling infotainment di Fulvio D’Ascola conquista gli studenti,con le canzoni ed i racconti. La narrazione si alterna in modo rapido ai video che scorrono partendo da “Many river to cross” di Jimmy Cliff, nel descrivere le deportazioni e la schiavitu,fino a narrare la bellezza di “A change is gonna come” di Sam Cooke,come inno delle battaglie civili dei negri nel sud degli Stati Uniti.Un lungo excursus,che passa da Ray Charles, proseguendo con “Respect” di Otis Redding con Fulvio D’Ascola che sottolinea l’importanza della parola “Rispetto” ,da usare nell’accezione migliore del termine ,come rispetto per idee ,religioni ed etnie altrui.Le storie si intrecciano tra “What’s going on” di Marvin Gaye ,parlando di guerra del Vietnam, di ecologia e fame nel mondo, per poi parlare di chi “…dalla parte sbagliata  muore” ,con le belle immagini del “Cuoco di Salò” di Francesco De Gregori.Il tempo scivola via,tra parole e canzoni ,con David Bowie,George Michael ed accenni alla cultura nigeriana con Kuku ,passando  per il raì di Cheb Khaled,per arrivare  a Bob Marley ed al reggae ed alla religione Rastafari. Tutto si conclude con la musica di Youssou’n Dour “bastano 7 secondi per salvare una vita – afferma Fulvio D’Ascola- o per morire..” e la bellissima “The Dock of the bay” di Otis Redding con un video di Playing for Change, con artisti di strada che  la suonano in diverse parti del mondo. Gran finale con il ritmo di “Pata,Pata” di Miriam Makeba,mixata in video con “Jesahel” dei Delirium. E’ proprio vero “E’ sempre bello essere una terra in cui si vuole arrivare…” e “Family Reunion” riesce a fare riflettere  , attraverso la bellezza delle canzoni, dei video ,con la forza delle parole e del racconto. #AlicaNelle Scuole, ha colto nel segno, la diffusione della cultura parte dal basso ed Alica Festival vince questa sfida.