Basket: ct Crespi lancia #ragazzealtiro contro paura di andare a canestro

Milano, 30 mar. (AdnKronos) – Combattere la paura di andare a canestro: nasce così #ragazzeintiro, il nuovo progetto tecnico del Settore squadre nazionali femminile, presentato a Milano. Un’intuizione del ct Marco Crespi, confermata dall’analisi statistica. Nel campionato di Serie A le azzurre della Nazionale tirano una volta ogni 3 minuti e 35 secondi: meno delle colleghe croate, ma anche delle svedesi, delle spagnole e delle francesi. Le italiane sono fanalino di coda anche per punti realizzati.
“Le nostre ragazze tirano meno o poco, invece non devono avere paura a farlo. Serve un lavoro tecnico per acquisire la bellezza del gesto, un lavoro fisico che permette di avere i piedi veloci per ottenere un vantaggio sul difensore, un lavoro mentale per avere la gioia nel provare a segnare ed esultare ad ogni canestro. Se si ottengono tutte queste componenti verrà loro ancora più voglia di tirare”, spiega Crespi.
Il primo appuntamento con #ragazzeintiro è previsto per il 9 aprile a Crema. Il progetto coinvolgerà 28 ragazze divise in due gruppi: le atlete – dai 16 ai 21 anni – trascorreranno una giornata in palestra focalizzando la propria attenzione sul fondamentale del tiro. Lo staff oltre a Giovanni Lucchesi, comprende Matteo Panichi (preparatore fisico), Dimitri Lauwers (allenatore del tiro), Cristiana Conti (psicologa dello Sport) e la nutrizionista Beatrice Dal Degan. La palestra sarà un laboratorio dove lo staff lavorerà come squadra, con l’obiettivo di trasmettere il piacere di fare un tiro. (segue)

Adnkronos