Anas: Simest investe 2,5 mln e acquista 49% controllata russa

Roma, 22 mar. (AdnKronos) – Simest, società che con Sace costituisce il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del gruppo Cdp, ha acquisito una partecipazione del 49% nel capitale sociale di Anas International Enterprise RUS, controllata russa di Anas (gruppo Fs Italiane), leader internazionale nella progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture stradali. L’investimento di Simest, pari a 2,5 milioni di euro, è destinato alla gestione dei lavori di sviluppo e manutenzione di una sezione di 228 km dell’autostrada M-4 ‘Don’, lunga complessivamente oltre 1.500 km, che collega Mosca con Novorossiysk, importante porto sul Mar Nero, strategico per i collegamenti commerciali con il Mediterraneo, il Medio Oriente e l’Asia.
Le attività relative all’ammodernamento di questa sezione, che collega Rostov sul Don e Krasnodar, e la successiva gestione in concessione sono affidate alla Road Investment Company, di cui Anas International Enterprise RUS ha acquisito il pacchetto di maggioranza.
Il gruppo Anas, attivo dal 1928, da gennaio 2018 è parte integrante del polo delle infrastrutture e dei trasporti nato con l’ingresso nel Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. è già presente a livello internazionale con importanti commesse in Algeria, Libia, Qatar, Colombia, Argentina, Iran, Georgia e Armenia. Nel 2016 ha realizzato un fatturato consolidato pari a 2,2 miliardi di euro impiegando oltre 6.000 addetti.

Adnkronos