Alstom: Bentivogli, accordo su integrativo, guarda a futuro (2)

(AdnKronos) – Sul capitolo welfare, sono riformati per gli stabilimenti di Sesto e Savigliano i trattamenti di welfare, prevedendo l’erogazione di 40 e 100 euro annui per chi ha carichi familiari. Inoltre, per tutti i siti, è prevista l’erogazione di 50 euro annui per la durata di vigenza dell’accordo. Inoltre, al fine di accrescere la cultura della sicurezza in azienda, viene introdotta un’ora all’anno di workshop, rivolta a tutti i dipendenti. Il workshop sarà promosso congiuntamente da Rls e Rspp.
” La Fim – sottolinea Bentivogli – esprime soddisfazione per l’esito del confronto; l’accordo rappresenta un importante riferimento per il futuro di Alstom in Italia, alla luce del processo di fusione con Siemens che impegnerà il lavoro del Coordinamento delle RSU, del CAE e di Fim,Fiom,Uilm nazionali, con l’obiettivo di tutelare i lavoratori e consolidare in Italia la presenza di un forte soggetto del ferroviario a matrice europea e di elevato profilo internazionale”.

Adnkronos