Allerta Meteo: forti piogge, temporali e freddo a Reggio Calabria e Messina tra Giovedì 22 e Venerdì 23

Allerta Meteo Messina e Reggio Calabria, tutti i dettagli sul forte maltempo in arrivo nello Stretto

fulminiAllerta Meteo- E’ tornata nella normalità del mese di Marzo la situazione meteo nello Stretto di Messina da un paio di giorni, dopo un lungo periodo di caldo anomalo e prematuro. Oggi per il terzo giorno consecutivo la temperatura massima si ferma a +16°C, mentre la minima è scesa a +10°C per il secondo giorno consecutivo. Minime di +10°C e massime di +16°C sono esattamente la norma climatica di Marzo a Messina e Reggio Calabria. Un Marzo che invece quest’anno è stato caldissimo, con i primi +20°C raggiunti addirittura il 7 Marzo, all’inizio del mese, poi ben +25°C l’11 Marzo e ancora +22°C giorno 17. Anche il 12 e il 16 la massima ha superato la soglia primaverile dei +20°C, mentre il 10 e il 18 abbiamo avuto +19°C. Le minime sono state molto miti tutto il mese, con punte di +14°C il 10, il 13 e il 16 Marzo.

Per capire quanto caldo abbia fatto tra Calabria e Sicilia in questo mese di Marzo, basterebbe osservare i dati di Gambarie d’Aspromonte dove a 1.300 metri di altitudine abbiamo avuto addirittura 3 giorni con temperatura massima a un passo dai +20°C (+19,6°C l’11 Marzo, +19,1°C il 16 Marzo e +19,2°C il 17 Marzo) e un’incredibile temperatura minima di +10°C (tipica di Giugno!) il 16 Marzo.

Ieri sera abbiamo avuto delle deboli precipitazioni, che si sono rivelate piovose anche ad alta quota: ha nevicato soltanto sulle vette più alte dell’Aspromonte oltre i 1.700 metri di altitudine.

Adesso, però, la situazione sta per cambiare: è in arrivo il più classico dei “colpi di coda” dell’inverno, cioè una veloce ondata di freddo tardiva per dire addio alla stagione invernale. Nello Stretto di Messina avremo due fasi: una domani, Giovedì 22 Marzo, caratterizzata dal forte maltempo; un’altra dopodomani, Venerdì 23 Marzo, con variabilità, freddo intenso e forti venti.

Giovedì 22 Marzo avremo forti piogge e temporali, in modo particolare durante la mattinata. Non sono da escludere violente fulminazioni e forti grandinate fin sulla costa. In questa fase la quota neve sarà ancora elevata, inizialmente oltre i 1.500/1.600 metri, in calo fino ai 1.200 metri in tarda mattinata e nel primo pomeriggio. In città, tra Messina e Reggio Calabria, potranno cadere oltre 30–40mm di pioggia con pesanti conseguenze in termini di allagamenti, danni e disagi. Le temperature oscilleranno tra +11 e +12°C. Attenzione alle zone tirreniche, le più colpite dal maltempo: soprattutto nel messinese tra Capo d’Orlando, Patti, Barcellona Pozzo di Gotto e Milazzo potranno cadere oltre 50mm di pioggia.

Venerdì 23 Marzo, invece, farà decisamente più freddo (fino a +9°C in riva al mare), e la quota neve si abbasserà sui rilievi peloritani e aspromontani fino agli 800 metri di altitudine. Le precipitazioni, però, saranno molto più modeste rispetto al giorno precedente: si alterneranno schiarite e annuvolamenti con piogge più significative nel versante tirrenico dello Stretto, in un contesto di spiccata variabilità tipicamente marzolino con temperature però invernali.

Nel Weekend avremo ancora variabilità: Sabato 24 sarà una giornata in cui si alterneranno le ultime precipitazioni deboli e residue al mattino, alle schiarite via via sempre più ampie nel corso del pomeriggio con temperature in aumento fino a +14/+15°C. Nella notte tra Sabato e Domenica, mentre passeremo all’ora legale, arriverà una nuova perturbazione accompagnata da forti venti di scirocco. E Domenica pioverà per gran parte della giornata, con temperature in aumento fino a +15°C sotto la pioggia e quota neve in aumento fino ai 1.500/1.600 metri di altitudine. La neve caduta più in basso nei giorni precedenti si scioglierà rapidamente in poche ore, ingrossando tutti i corsi d’acqua.

La prossima settimana tornerà a splendere il sole e a partire da Lunedì 26 avremo temperature in graduale aumento: +16/+17°C tra Lunedì e Martedì, +18°C tra Mercoledì e Giovedì fino a oltre +20°C nel weekend di Pasqua con il ritorno dello scirocco e di un precoce caldo primaverile. Nonostante questo veloce colpo di coda invernale, caratterizzato più che altro dal maltempo ma senza picchi di freddo particolarmente intensi, il mese di Marzo si concluderà nell’area dello Stretto di Messina così come su tutto il Sud Italia con pesanti anomalie termiche positive, come un po’ tutto l’inverno che quest’anno da queste parti è stato quasi completamente assente.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: