Aeroporto di Catania, ecco tutte le novità per l’estate 2018: 31 Paesi, 97 destinazioni, 8 hub intercontinentali e debutta Dubai

Catania: SAC presenta tutte le novità della Summer 2018, 31 Paesi, 97 destinazioni, 8 hub intercontinentali. Debutta Dubai. Per Pasqua 205mila passeggeri, gli stranieri +15%

APT CT, foto in volo sul porto (ph. SAC)Saranno circa 205.000 i passeggeri in arrivo nell’Aeroporto di Catania per la Pasqua 2018 (dal 29 marzo al 4 aprile), un numero in crescita del +10% rispetto al periodo analogo dello scorso anno (che ricadeva in aprile e registrò il transito di 186.330 viggiatori).

CRESCONO I TURISTI STRANIERI (+15,52%)

Cresce in maniera considerevole il numero di stranieri: saranno in 75.000 (+15,52% rispetto al 2017) a trascorrere la Pasqua in Sicilia sbarcando a Fontanarossa provenienti da voli internazionali. Ben 10 mila turisti in più rispetto allo scorso anno, quando furono 64.924. Crescono anche i viaggiatori provenienti dal territorio nazionale: ne sono attesi 130.000 (+7% rispetto al 2017, quando furono 121.406).

I PICCHI DI TRAFFICO

I giorni più trafficati saranno il 29 e il 30 marzo con 108 aeromobili in movimento tra piazzale e pista e 31mila passeggeri in transito (di cui 17.000 passeggeri in arrivo per le vacanze di Pasqua).

Il dato si ribalta nelle giornate del 3 e 4 aprile, quando sono previsti 105 voli in partenza e un flusso analogo di 31.000 passeggeri che rientrano o partono da Catania. Grande traffico anche nel giorno di Pasqua. Quest’anno la domenica di festa sarà particolarmente movimentata con 25.000 passeggeri in transito (+16% rispetto allo stesso giorno del 2017): numeri consistenti di passeggeri si registrano su voli internazionali, e fra questi le destinazioni extra UE da/per Istanbul, Tel Aviv, Casablanca e Mosca.

LE DESTINAZIONI

Per tutta la settimana di Pasqua sono in programma 32 voli per Malta, 18 per Londra Gatwick, 12 per Parigi, Francoforte e Istanbul, 10 per Monaco, 8 per Varsavia, Ginevra e Bucarest, 7 per Manchester e Amsterdam.

Comincia anche la stagione dei charter: sotto Pasqua si parte per Tel Aviv, Atene, Lisbona, Praga, Sofia e Madrid (ma queste due destinazioni sono già servite in maniera stabile a giorni alterni da compagnie low cost). Fra le nuove rotte della Summer 2018 debuttano sotto Pasqua il Parigi servito da Air France e Lione (Easyjet).

31 Paesi stranieri collegati con Catania dall’ Europa, dall’Africa e dall’Asia, 97 voli diretti, 77 aeroporti internazionali, 8 hub intercontinentali e 7 nuovissime rotte come Dubai, Norimberga, Tolosa, Nantes, Nizza, Bordeaux e Londra Southend cui si aggiungono Marrakech e Siviglia in autunno; aumentano le frequenze su Francoforte, Malta, Parigi, Monaco e Dusseldorf; idem sulla Catania-Roma, la rotta più trafficata d’Italia, che in estate arriverà a 40 voli giornalieri (andata e ritorno).

Sono i grandi numeri della Summer 2018 dell’Aeroporto di Catania, la stagione compresa fra fine marzo e fine ottobre: sette mesi in cui si concentra il meglio dell’offerta delle compagnie aeree e, per esteso, dell’industria del turismo, sia incoming che outgoing dalla Sicilia. Mentre già la Pasqua ormai imminente si annuncia con 205.000 passeggeri in transito su Catania (+10% rispetto allo scorso anno), 75.000 dei quali sono stranieri (+15%).

A illustrare alla stampa, nel dettaglio, il ricco ventaglio di novità nell’Aeroporto di Catania – scalo che serve sette nelle nove province siciliane – è stato Nico Torrisi, Ad di SAC Spa, nel corso di un incontro con i giornalisti convocato dalla Presidente, Daniela Baglieri, e al quale hanno preso parte anche i componenti del Cda.

“Mai così tanti hub collegati a Fontanarossa – spiega Nico Torrisi – come nell’estate 2018: oltre ai due scali italiani di Fiumicino e Malpensa, i passeggeri potranno scegliere fra le grandi piattaforme internazionali di Dubai, Amsterdam, Francoforte, Istanbul, Londra, Madrid, Monaco e Parigi da dove proseguire il viaggio per gli altri continenti sfruttando fra le varie coincidenze. Analogamente la Sicilia si conferma un brand dalla forte capacità attrattiva: dopo il grande exploit del 2017, quando l’Aeroporto di Catania ha raggiunto la cifra record di oltre 9 milioni di passeggeri, anche le previsioni di traffico per la Pasqua 2018 confermano questa tendenza che privilegia la Sicilia: dal 29 marzo al 4 aprile sono attesi sotto l’Etna 205.000 passeggeri con una crescita significativa (+ 15%) del segmento internazionale: 75mila viaggiatori da/per rotte internazionali, 10mila in più rispetto allo scorso anno. Anche per questo, durante l’inverno, abbiamo accelerato una serie di interventi strategici e destinati a migliorare i servizi ai passeggeri: sono in corso i lavori nel Terminal C, che entro l’inizio dell’estate contiamo di mettere in funzione distribuendo così i flussi di passeggeri per ora concentrati nel Terminal A e stiamo predisponendo software e segnaletica stradale per orientare i passeggeri, che la prossima estate dovranno sapere già dall’emissione del biglietto se devono recarsi nel Terminal A o nel Terminal C. Abbiamo messo a bando la gara per svuotare l’ex Morandi, destinato a diventerà il Terminal B (a breve presenteremo il progetto definitivo all’Enac). E da oggi prende il via il nuovo Sistema Gestione Parcheggi che, grazie a software avanzati e con l’introduzione del Telepass (a fine aprile) renderà ancora più semplice l’accesso alle aree di sosta contribuendo a fluidificare la viabilità interna del sedime aeroportuale”.

Il nuovo Sistema Gestione Parcheggi prevede l’emissione di un ticket con codice a barre (quindi scompaiono i gettoni) e il pagamento alle casse unificate, poste dentro e fuori il Terminal A (e non più accanto ai parcheggi), sia con contanti che, entro fine marzo, con moneta digitale: bancomat, carte di credito e, in seguito, anche tessere per gli abbonati. Si tratta di un sistema ad alta tecnologia, telecontrollato e dotato di videocamera per l’assistenza diretta. Si comincia oggi, 23 marzo, con il P1; a seguire il P2 (29 marzo) e P4 (30 marzo).

Ecco tutte le novità dell’estate 2018 nell’Aeroporto di Catania 

SUMMER 2018: LE NUOVE ROTTE

Da Catania, nell’estate 2018, si volerà verso 31 paesi stranieri distribuiti fra Europa, Africa e Asia, grazie a circa 97 voli diretti (20 in Italia, oltre 77 all’estero) fra cui spiccano le novità “assolute” della Summer 2018: Dubai, Norimberga, Tolosa, Nantes, Nizza, Bordeaux e Londra Southend che, insieme a Marrakech e Siviglia (al via in autunno) faranno il loro debutto nelle prossime settimane dall’Aeroporto di Catania. A questi si aggiungono altri otto collegamenti – Atene, Berlino, Francoforte, Parigi, Pescara, Vienna, Venezia e Lione – già esistenti nell’offerta di Fontanarossa, ma adesso serviti anche da altri vettori: un’opportunità in più, per i passeggeri, di scegliere servizi, orari e tariffe più competitive.

SUMMER 2018: DATI COMPLESSIVI (rotte nazionali e internazionali)

  • 31 i Paesi Esteri collegati con l’Aeroporto di Catania
  • 77 gli aeroporti internazionali. Fra questi i 3 di Londra, i 2 di Parigi, 2 Berlino e 2 Mosca fanno scalo sui diversi aeroporti
  • 20 le città italiane collegate con Catania
  • 9 le città della Germania collegate con Catania, 8 in Francia, 4 in Inghilterra (Londra è raggiungibile sui 3 aeroporti di Gatwick, Luton e Southend), 3 in Svizzera e 3 in Russia. 

SUMMER 2018: AUMENTANO I COLLEGAMENTI CON GLI HUB (grandi aeroporti con rotte intercontinentali)

Oltre ai 2 hub italiani di Roma Fiumicino e Milano Malpensa, l’Aeroporto di Catania è collegato con ben 8 grandi hub internazionali (la novità principale dell’estate è l’hub di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti). Sono:

Londra, servita da Easyjet, British Airways, Norwegian e Air Malta
Parigi, servita da Air France, Easyjet e Transavia
Francoforte, Condor, Ryanair e Lufthansa
Monaco, Condor, Eurowings e Ryanair
Amsterdam, Klm, Easyjet, Transavia
Madrid, Norwegian, Iberia, Ryanair
Istanbul, Turkish Airlines
Dubai, Flydubay 

SUMMER 2018: AUMENTO DI FREQUENZE VOLI (internazionali e nazionali)

Aumentano le frequenze dei voli verso destinazioni internazionali come Francoforte (Lufthansa), Malta (Air Malta), Parigi (Transavia), Monaco (Condor) e Dusseldorf (Lufthansa e Condor).

Mentre nell’ambito delle rotte nazionali il Catania-Roma – la rotta più trafficata d’Italia (Fonte Enac) – da 18 voli giornalieri in estate arriverà a 20 (40 fra andata e ritorno); mentre il Catania-Milano (Linate, Malpensa e Bergamo) avrà circa 18 voli al giorno (36 fra andata e ritorno) 

ELENCO DELLE PRINCIPALI ROTTE INTERNAZIONALI

 SUMMER 2018 (in grassetto gli hub) 

Austria: Vienna
Belgio: Bruxelles
Bulgaria: Sofia
Creta: Heraklion
Danimarca: Copenaghen
EAU: Dubai
Finlandia: Helsinki
Francia: Parigi (2 scali), Bordeaux, Lille, Lione, Marsiglia, Nantes, Nizza, Tolosa
Germania: Berlino (2 scali), Colonia, Düsseldorf, Francoforte, Amburgo, Hannover,      Monaco, Stoccarda, Norimberga
Grecia: Atene
Inghilterra: Londra (3 scali), Birmingham, Bristol, Manchester
Irlanda: Dublino
Israele: Tel Aviv
Lettonia: Riga
Lussemburgo: Lussemburgo
Malta: La Valletta
Marocco: Casablanca, Marrakech (in autunno)
Norvegia: Oslo
Olanda: Amsterdam, Eindhoven
Polonia: Varsavia, Katowice
Serbia: Belgrado
Slovacchia: Bratislava
Spagna: Madrid, Barcellona, Siviglia (in autunno)
Svezia: Stoccolma, Göteborg
Svizzera: Basilea, Ginevra, Zurigo
Repubblica Ceca: Praga
Romania: Bucarest, Bacau
Russia: Mosca (2 scali), San Pietroburgo, Ekaterinburg
Turchia: Istanbul
Ucraina: Kiev
Ungheria: Budapest