Trapani: confiscati beni per 4 milioni a imprenditore di Castelvetrano

Decreto di confisca nei confronti dell’imprenditore di Castelvetrano Girolamo Calogero Murania di 58 anni

carabinieri rosI carabinieri del R.O.S. e del comando provinciale di Trapani hanno eseguito un decreto di confisca nei confronti dell’imprenditore di Castelvetrano Girolamo Calogero Murania di 58 anni: il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Trapani e interessa beni per un valore complessivo di circa 4 milioni di euro.

Murania è stato condannato per estorsione nell’ambito dell’indagine “mandamento” che, nel 2012, aveva portato all’arresto di esponenti di primo piano del mandamento mafioso di Castelvetrano.

Con il provvedimento odierno, il Tribunale di Trapani ha disposto la confisca di 3 società attive nel settore oleario, 2 fabbricati industriali, 14 immobili, fra abitazioni e terreni, 3 macchine agricole, 1 autocarro, diversi conti correnti e polizze assicurative.