fbpx

Sicilia: Savagnone (Corte Conti), politica e pa devono recuperare credibilità

Palermo, 23 feb. (Adnkronos) – “E’ assolutamente indispensabile che la politica e la pubblica amministrazione imparino ad amministrare e gestire se stesse, curando, il rispetto delle norme e delle regole che governano la loro attività, anticipando, se possibile, gli interventi da parte della magistratura, così da riacquistare anche credibilità nei confronti della cittadinanza”. Lo afferma la presidente della Sezione giurisdizionale della Corte dei Conti per la Regione siciliana Luciana Savagnone nella sua relazione per l’inaugurazione dell’anno giudiziario 2018. “Quando la Corte dei Conti agisce per il ristoro del danno erariale, la pubblica amministrazione lo ha già subìto e non sempre esso è facilmente recuperabile – ha aggiunto – Se si vuole, allora, incidere in modo significativo nella realtà e tutelare il patrimonio pubblico, cioè il ‘nostro’ patrimonio, occorre che prima di tutto all’interno della pubblica amministrazione venga svolta una seria attività di prevenzione, un attento controllo e monitoraggio dei meccanismi di spesa, al fine di cercare di evitare non solo le consapevoli appropriazioni di risorse da parte di impiegati o amministratori infedeli, ma anche gli sperperi di denaro commessi con indifferenza e superficialità”.

Adnkronos