fbpx

Messina, il Comune non paga il servizio pulimento stabili. Filcams-Cgil: “Situazione inaccettabile, lavoratori pronti alla protesta”

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Servizio pulimento stabili Comune Messina, Filcams-Cgil: “Palazzo Zanca non paga la ditta e i lavoratori rimangono senza stipendio, situazione inaccettabile”

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Il Comune di Messina non paga la ditta che effettua il servizio di pulimento degli stabili e i lavoratori rimangono senza stipendio, denuncia la Filcams-Cgil. “Ancora una volta – dichiara il segretario generale della Filcams provinciale, Francesco Lucchesi – ai lavoratori non viene garantita la regolarità nella retribuzione mensile e questa volta c’è un problema di mancato pagamento delle fatture all’impresa da parte dell’Ente Comune. Una situazione inaccettabile che si ripercuote pesantemente sugli 80 lavoratori complessivi di questo appalto che già in questi mesi sono andati incontro a continui ritardi negli stipendi a causa dei problemi finanziari del Consorzio Manital titolare degli appalto”. I lavoratori devono ancora percepire lo stipendio di gennaio e il sindacato della Cgil dei lavoratori dei servizi esprime forti preoccupazioni davanti alla comunicazione della ditta in cui si manifesta assoluta incertezza sulla data di pagamento per i ritardi da parte del Comune. “Auspichiamo in un immediato intervento risolutivo da parte di Palazzo Zanca – fa presente Lucchesi – in modo da sbloccare una situazione che ha conseguenze sulla forza lavoro che rischia di andare incontro a mesi di mancato pagamento delle mensilità”.La Filcams ha già indetto una prima protesta per l’1 marzo con presidio alle 9,30 a Palazzo Zanca preannunciando nuove iniziative.