Sequestrati in Calabria quasi 150 chili di bianchetto: multe per 17 mila euro [DETTAGLI]

/

Calabria: Guardia costiera e polizia stradale per il rispetto della legalità

NOVELLAME1Durante un’attività di controllo del territorio e delle principali arterie stradali dello jonio cosentino sequestrati, lungo la strada statale 106 jonica, all’altezza di Contrada Torricella di Corigliano Calabro, quasi 150 chilogrammi di novellame di sarda, comunemente chiamato “bianchetto”, trasportati in un furgone da due cittadini rossanesi.
L’automezzo intercettato trasportava 43 cassette di polistirolo contenenti novellame pronto ad essere immesso illegalmente nella filiera commerciale della pesca e che, se venduto al dettaglio, avrebbe fruttato oltre 2.000 Euro.
L’attività di polizia congiunta tra Guardia Costiera e Polizia Stradale ha portato al sequestro dell’intero quantitativo di novellame, successivamente distrutto in quanto giudicato non idoneo al consumo umano da parte dei veterinari dell’Azienda Sanitaria Provinciale.
Il conducente dell’automezzo in questione è stato multato per 12.000 Euro per la violazione del decreto legislativo n.4/2012 e delle Legge n.154/2016 che puniscono con sanzioni progressive, fra l’altro, la detenzione, il trasporto, la commercializzazione e la somministrazione di esemplari di specie ittiche di taglia inferiore alla taglia minima di riferimento.
> Poiché lo stesso conducente guidava avendo la patente di guida revocata è stato contravvenzionato ai sensi dell’art. 116/17° comma del Codice della Strada per complessivi Euro 5.000,00. Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo per la durata di mesi tre.