Sabato la giornata nazionale di raccolta del farmaco

Torna in tutta Italia sabato 10 febbraio la Giornata di raccolta del farmaco

giornata raccolta farmacoTorna in tutta Italia sabato 10 febbraio la Giornata di raccolta del farmaco, Grf, promossa da Fondazione Banco farmaceutico Onlus e giunta alla 18esima edizione. In 104 province, nelle oltre 4.100 farmacie che aderiscono all’iniziativa e ne espongono la locandina, grazie alle indicazioni del farmacista e all’assistenza di oltre 14 mila volontari sarà possibile acquistare uno o più medicinali da banco da donare ai poveri seguiti da 1.720 enti assistenziali convenzionati con la Fondazione. Un modo per far fronte a un’emergenza certificata dai numeri: in 5 anni, dal 2012 al 2017, la richiesta di farmaci da parte degli enti è aumentata del 27,4%, mentre il numero degli indigenti è cresciuto del 4% in un anno. In particolare sono aumentati i poveri minorenni (+3,2%), specie italiani (+4,5%). Durante la Grf dell’11 febbraio 2017 – ricorda una nota – sono state raccolte 375.240 confezioni di farmaci, per un controvalore economico pari a 2 milioni e 599.791 euro; ne hanno beneficiato oltre 580 mila persone assistite dagli enti convenzionati. In 17 anni, la Giornata ha permesso di raccogliere complessivamente più di 4,4 milioni di medicinali, per un controvalore superiore a 26 milioni di euro. La Grf si svolge sotto l’Alto patronato della Presidenza della Repubblica, in collaborazione con Aifa, Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi, Federchimica Assosalute e BFResearch. L’iniziativa è realizzata con il sostegno di Intesa Sanpaolo, Teva, Doc, EG EuroGenerici, Assogenerici, Avvenire, Mediafriends, Responsabilità Sociale Rai e Pubblicità Progresso. La Giornata 2018 si svolgerà anche nella Repubblica di San Marino e ha ottenuto l’Alto patrocinio degli Eccellentissimi capitani reggenti e il patrocinio del Congresso di Stato e dell’Istituto per la sicurezza sociale.

(AdnKronos)