fbpx

Rizziconi (Rc): il Cdm ha prorogato lo scioglimento del Consiglio comunale

Il Consiglio comunale di Rizziconi era stato sciolto in precedenza per la durata di 18 mesi con D.P.R. in data 28 ottobre 2016 su richiesta governativa ai sensi dell’art. 143 del decreto legislativo n. 267 del 18 agosto 2000

rizziconiIl Consiglio dei Ministri, riunitosi a Palazzo Chigi nella seduta n. 71 del 22 febbraio 2018,  sotto la presidenza del Presidente Paolo Gentiloni, Segretario la Sottosegretaria alla Presidenza Maria Elena Boschi ,su proposta del Ministro dell’Interno Marco Minniti, a norma dell’articolo 143 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali (TUEL), ha deliberato la proroga dello scioglimento del Consiglio comunale di Rizziconi (Reggio Calabria). Il Consiglio comunale di Rizziconi era stato sciolto in precedenza per la durata di 18 mesi con D.P.R. in data 28 ottobre 2016 su richiesta governativa ai sensi dell’art. 143 del decreto legislativo  n. 267 del 18 agosto 2000. Il decreto di scioglimento conserva i suoi effetti per un periodo da dodici mesi a diciotto mesi prorogabili fino ad un massimo di ventiquattro mesi in casi eccezionali, dandone comunicazione alle Commissioni parlamentari competenti. Il Cdm nella medesima seduta ha altresì deliberato la proroga dello scioglimento del Consiglio comunale di Palazzo Adriano (PA). Alla deliberazione ha partecipato il Vicepresidente della Regione Siciliana, Gaetano Armao, su delega del Presidente, appositamente invitato a norma dello Statuto speciale della Regione;