Reggio Calabria, il MNS lancia Tilde Minasi, Domenico Furgiuele e Francesca Porpiglia per la lista di Salvini verso le elezioni politiche [FOTO e INTERVISTE]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Reggio Calabria: nella sede del Movimento Nazionale per la Sovranità la stampa ha potuto incontrare Tilde Minasi, Domenico Furgiuele e Francesca Porpiglia che correranno rispettivamente per il proporzionale al Senato, come capolista alla Camera dei Deputati e per il proporzionale alla Camera

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Presentazione ufficiale delle candidature per la lista “Lega-Salvini premier”. Nella sede reggina del Movimento Nazionale per la Sovranità la stampa ha potuto dunque incontrare Tilde Minasi, Domenico Furgiuele e Francesca Porpiglia che correranno rispettivamente per il proporzionale al Senato, come capolista alla Camera dei Deputati e per il proporzionale alla Camera. Introdotti da Franco Germanò ed Ernesto Siclari, coordinatori cittadino e provinciale del Movimento, i candidati hanno espresso le motivazioni, la passione, le idee da mettere in campo nel corso di questa campagna elettorale e, come evidenziato dallo stesso Furgiuele (coordinatore regionale della Lega), ciò che si propone anche per il post voto, considerando “il 4 marzo un punto di partenza per un lavoro strutturato ed importante che sia positivo e propositivo per tutta la nostra regione”.

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

A tirare le fila della conferenza stampa Germanò e Siclari che hanno sottolineato l’unità di intenti nel voler portare all’interno del partito di Salvini i valori e i principi di una destra sociale e coerente che ha ritrovato, tra i programmi elettorali della Lega, delle convergenze su punti precisi. E su questo aspetto si è soffermata anche Tilde Minasi, la quale ha ribadito di essere pronta “a rappresentare Reggio e la Calabria in un momento di candidature decontestualizzate o poco legate al territorio. Un territorio – ha detto – che ha bisogno, come tutta l’Italia d’altronde, di idee chiare e trasparenti, di progetti lungimiranti e adeguati all’attuale contesto socio economico. Il mio impegno, e la scelta di spendermi in prima persona sono frutto di un’analisi ponderata che ha preso le mosse, appunto, dalla possibilità di far espandere il Movimento, dall’opportunità che Reggio fosse rappresentata e dalla sicurezza del mio legame con la città, con il territorio, con i reggini che ho mantenuto al di là delle cariche ed anche in momenti in cui non ho partecipato a competizioni elettorali“.

La giovane Porpiglia, consigliere comunale (al secondo mandato) di Villa San Giovanni ha inoltre espresso tutto il suo entusiasmo per questa nuova avventura, delineando in maniera netta le sue convinzioni in merito ai programmi stilati da Salvini, legando questi ultimi alle esigenze di una regione come la Calabria e di una realtà quale quella villese soprattutto in tematica di continuità territoriale.