Reggio Calabria: Ottavio Amaro inaugura la segreteria politica del Pd per la Piana di Gioia Tauro

Reggio Calabria: Ottavio Amaro inaugura la segreteria politica del Pd per la Piana di Gioia Tauro

partito democraticoOttavio Amaro, candidato del centrosinistra al Senato – collegio uninominale n. 4 (Gioia T. – Reggio Cal.), incontrerà le sue elettrici e i suoi elettori all’inaugurazione della segreteria politica per la Piana di Gioia Tauro ed illustrerà le motivazioni della propria candidatura e i principali punti del programma elettorale: Dal territorio per i territori della Città Metropolitana. Amaro, professore e Direttore Generale dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, è sostenuto dal PD, Civica Popolare, Più Europa con Emma Bonino e Insieme. La precisa scelta di essere presente sul territorio, per Ottavio Amaro rappresenta una direttrice precisa e coerente del proprio impegno politico e civile. L’esperienza amministrativa svolta proprio in quest’area come Sindaco di Melicucco, costituisce il punto di partenza dal quale avviare un percorso di vera attenzione alle tematiche più rilevanti che ormai da decenni restano spesso irrisolte. In particolare la questione centrale del Porto di Gioia Tauro, che deve essere posta al centro del proprio impegno politico. Bisogna mettere all’ordine del giorno del prossimo governo nazionale la salvaguardia e il potenziamento di un’infrastruttura di rilevanza nazionale e internazionale. Nonostante il suo ruolo strategico nell’ambito mediterraneo, non è stato mai portato a compimento un progetto di porto e di area portuale, attraverso una efficace infrastrutturazione e una rete di servizi di supporto (WTC in primis), capace di essere attrattivo per il territorio e di consolidare sviluppo e occupazione. L’istituzione della ZES (zona economica speciale) finalmente portata a termine dagli ultimi governi del centro-sinistra costituisce in questo senso un primo importante traguardo che dovrà servire ad aiutare la crescita e l’espansione del retroporto.

Senza per nulla dimenticare le pregiate colture tipiche di queste aree: dagli ulivi e i kiwi della Piana di Gioia Tauro, siamo in presenza di un comparto agroalimentare che può rappresentare eccellenze e portare occupazione e benessere. Per questi motivi, e con la consapevolezza di quanto sia urgente sviluppare un progetto insieme alla parte più sana delle nostre comunità – giovani, donne, lavoratori, intellettuali – che vuole autodeterminarsi su idee di modernizzazione e innovazione, fortemente radicate ai luoghi e finalizzate a valorizzare le nostre risorse, che la candidatura di Ottavio Amaro rappresenta una vera opportunità per tutti i comuni dell’area della Piana e della Città  Metropolitana.