Reggio Calabria, gruppo Idem: “l’avvio del cantiere del Teatro di Gallico è un segnale di attenzione alla zona nord e al comparto della cultura”

Il gruppo Idem: «Avvio cantiere Teatro di Gallico segnale di attenzione alla zona nord e al comparto della cultura»

cineteatro gallico«L’avvio del cantiere del Teatro di Gallico è un altro incoraggiante segnale di attenzione, da parte dell’Amministrazione comunale, al territorio della zona nord della città, alle opere infrastrutturali al servizio del territorio ed in generale al comparto della cultura». Lo affermano in una nota congiunta i consiglieri del Gruppo comunale Idem Francesco Gangemi, Paolo Brunetti e Demetrio Marino. «Con la consegna della struttura all’impresa aggiudicataria dell’appalto – hanno aggiunto i consiglieri -  il quartiere di Gallico ha vissuto un momento di altissima partecipazione civica che ha visto peraltro la presenza di una nutrita rappresentanza della comunità gallicese, con in testa i rappresentanti delle tante associazioni culturali presenti sul territorio, che praticamente da vent’anni si battono per la realizzazione di questa struttura, oltre che dei ragazzi della scuola media inferiore dell’istituto comprensivo “Lazzarino” di Gallico. Una giornata di gran festa per il quartiere che a molti avrà richiamato alla memoria la cerimonia di quasi vent’anni fa, alla presenza dell’allora sindaco Italo Falcomatà, quando venne posta la prima pietra del Teatro, la cui costruzione venne interrotta, purtroppo, con il terminare di quella stagione straordinaria da tutti ricordata come la primavera di Reggio».

«Una volta completato, il nuovo Teatro, con i suoi 510 posti spettatore, sarà un vero e proprio riferimento per la cultura e l’arte sul nostro territorio – proseguono Gangemi, Brunetti e Marino – dopo il Teatro Cilea infatti, quello di Gallico sarà per grandezza il secondo teatro cittadino. Una struttura fondamentale dunque, che non nasce per caso, inserendosi alla perfezione nella tradizione del quartiere, la cui comunità è storicamente legata all’arte ed alla cultura, con importanti iniziative civiche avviate fin dai primi del ‘900 quando Gallico era un comune a sé stante». «Il completamento del nuovo teatro quindi - concludono i consiglieri del gruppo Idem – conferma l’attenzione che l’Amministrazione guidata dal sindaco Falcomatà sta dedicando alla cultura, un comparto fondamentale per lo sviluppo socioeconomico del territorio cittadino. Siamo convinti infatti che la crescita del nostro territorio debba passare necessariamente attraverso la valorizzazione del nostro patrimonio storico, culturale ed artistico. La costruzione di un nuovo teatro è sempre una buona notizia per una città: in questo caso, per Reggio, rappresenta uno degli ingredienti più importanti del percorso di rinascita che la nostra comunità sta vivendo».