Reggio Calabria, FIL: “chiediamo una verifica della posizione della dott.ssa Elisabetta Tripodi”

Reggio Calabria, FIL: “chiediamo una verifica della posizione della dott.ssa Elisabetta Tripodi”

mediciLa FIL ha chiesto una verifica della posizione della dott. ssa Elisabetta Tripodi, direttore amministrativo nell’Asp di Reggio Calabria, la quale – come è noto – é candidata del centrosinistra nel collegio uninominale Calabria 7 (Gioia Tauro) alla Camera dei deputati, e sulla mancanza di serie iniziative di prevenzione e controllo da parte del direttore Generale dr Giacomino Brancati,  contribuendo in tal modo ad aumentare dubbi e perplessità circa il puntuale rispetto delle norme di trasparenza. Ci siamo rivolti al Direttore Generale dr Giacomino Brancati, al Prefetto della Provincia di Reggio Calabria, al Ministero dell’interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, al Responsabile anticorruzione e trasparenza aziendaleAvv. Giuseppe Latella, al Presidente ANAC Dott. Raffaele Cantone, al Collegio Sindacale, alla Procura Regionale della Corte dei Conti e al Tavolo verifica rientro dal disavanzo nella sanità regionale. Considerato che le norme del D.Lgs n. 39/2013 che disciplinano le ipotesi di incompatibilità ed inconferibilità di incarichi di vertice sono applicabili anche alle Asl, come precisato dall’ANAC con diverse delibere, la sottoscritta Organizzazione Sindacale, avendone specifico interesse alla regolare gestione dell’Azienda e del corretto utilizzo delle risorse pubbliche, ha formulato richiesta di copia di eventuali provvedimenti di sospensione del rapporto di lavoro, di pagamento di emolumenti retributivi e versamento di contributi previdenziali ed assistenziali.