fbpx

Reggio Calabria e il degrado a Piazza Sant’Anna [FOTO]

/

“Piazza Sant’Anna a Reggio Calabria necessita di una solerte sistemazione”

piazza sant anna (2)Vincenzo Crea Referente unico dell’ANCADIC e Responsabile del Comitato spontaneo “Torrente Oliveto” ha inviato una lettera  al sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, ulla situazione di degrado in cui versa Piazza Sant’Anna. Ecco il testo integrale:

Gentile Signor Sindaco
Le scrivo, quale Referente unico dell’A.N.CA.DI.C, associazione che promuove e tutela il patrimonio paesaggistico e l’ambiente salubre e la viabilità, per segnalarle lo stato di degrado in cui versa da molto tempo Piazza Sant’Anna. Invero la pavimentazione antistante la scalinata della chiesa e della rampa che garantisce il passaggio anche a persone con disabilità, unitamente alla pavimentazione dell’adiacente marciapiede, in gran parte è frantumata. I resti del materiale che tappezza il pavimento sono sparsi un po’ dappertutto. Tale stato di fatto crea pregiudizio per le persone, soprattutto per le persone anziane e quelle con disabilità.
Certamente non si può lasciare così la citata pavimentazione, è necessario un solerte intervento di ripristino della stessa, nonché la verifica ed eventuale sostituzioni di altre parti ammalorate, non solo per ridare decoro ad una delle più significative piazze cittadine, ma per rimuovere il potenziale pericolo che si è determinato, come anzidetto per l’integrità delle persone. Il ritardo dell’intervento comporterà ulteriori danni e maggiore spesa. Si sottopone alla valutazione della S.V. l’opportunità di chiudere la piazza al traffico veicolare.
Siamo certi che la S.V. disporrà gli interventi che i tecnici comunali riterranno necessari da eseguire.