Reggio Calabria: riconoscimento alla memoria del Bersagliere Pietro Fazzari [FOTO e INTERVISTA]

A Reggio Calabria si è svolta una cerimonia nel corso della quale è stata consegnata ai Signori Vincenzo e Fortunato Fazzari un riconoscimento alla memoria del loro congiunto il Bersagliere Pietro Fazzari

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

In occasione del Giorno del Ricordo, istituito con Legge 30 marzo 2004, numero 92, in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati, nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale, presso il Palazzo del Governo di Reggio Calabria, si è svolta una cerimonia nel corso della quale è stata consegnata ai Signori Vincenzo e Fortunato Fazzari un riconoscimento alla memoria del loro congiunto il Bersagliere Pietro Fazzari. Il Bersagliere Pietro Fazzari, fu catturato da partigiani slavi nel maggio del 1945 e deportato nel lager di Borovnica dove morí il 2 luglio di quello stesso anno. La data del 10 febbraio non è stata scelta a caso poiché coincide con il giorno in cui il 10 febbraio 1947 fu firmato a Parigi il Trattato di Pace che assegnava alla Jugoslavia l’Istria e la maggior parte della Venezia Giulia.


Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
Foto StrettoWeb / Salvatore Dato