A Reggio Calabria l’iniziativa “Bentornato Carnevale 2018”

Reggio Calabria: la Pro Loco Reggio Sud organizza anche quest’anno la tradizionale manifestazione “Bentornato Carnevale 2018” giunta alla Settima edizione

ImmagineLa Pro Loco Reggio Sud organizza anche quest’anno la tradizionale manifestazione “Bentornato Carnevale 2018” giunta alla Settima edizione. Manifestazione che da anni riscuote grande successo con la partecipazione di tante gente che assiste divertita, alla sfilata in maschera delle scuole di danza del territorio. Tra le scuole di danza che parteciperanno all’evento vi sono: A.S.D. Saranno Famosi Danza, Danzante, Jazz Ballet School, Salsabor, che ogni hanno con la loro preziosa, nonché indispensabile partecipazione alla realizzazione dell’evento offrono tanta allegria al pubblico di  bambini ed adulti che partecipano alla manifestazione. La manifestazione si svolgerà Domenica 11 Febbraio con inizio sfilata in maschera alle ore 15.30 lungo la Via Nazionale di Pellaro giungendo poi nella Via Longitudinale per terminare nell’area parcheggio FS dove si svolgerà la festa con animazione e giochi per bambini ed adulti. Lungo il tragitto della sfilata ed in piazza FS, oltre alle scuole di ballo, saranno presenti gli artisti di strada: trampoliere, giocoliere, mangiafuoco, pagliacci e le mascotte dei Pjmasks , con i quali i bimbi potranno soffermarsi a fare le foto, che renderanno il carnevale ancora più ricco e divertente. Per le ore 17.30 è previsto l’arrivo nell’area del parcheggio FS dove si svolgerà l’allegra festa dove tutti coloro che interverranno potranno partecipare con giochi, musica,  balli e tanto divertimento per bambini ed adulti. Nella stessa area saranno allestiti anche due punti ristoro con la partecipazione dei ragazzi del gruppo Scout di Pellaro1 ed i ragazzi dell’associazione Amiciziamemoria. La Pro Loco come ogni anno ripropone l’evento per portare avanti la tradizione carnevalesca, che nata negli anni 80 a Bocale, ha visto sfilare per circa 20 anni i  carri allegorici. L’associazione sin dall’inizio della costituzione del 2011 ha voluto riprendere la tradizione carnevalesca anche se pur con la sola sfilata delle scuole di danza proprio per cercare di arrivare nel tempo ad ottenere dei contributi pubblici per poter realizzare di nuovo i tradizionali carri allegorici.