Reggio Calabria: Alessandra Benedetto in Spagna per le qualificazioni alle Olimpiadi di Tokyo 2020

riccardo alessandra

Alessandra Benedetto in Spagna per le qualificazioni alle Olimpiadi di Tokyo 2020

riccardo alessandraSi svolgeranno a Guadalajara (Spagna) le prime gare di qualificazione olimpica indette dalla federazione mondiale WKF che permetteranno ai migliori 80 atleti del mondo di partecipare alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Per definire la classifica mondiale è previsto un circuito di gare che si svolgerà a rotazione nei cinque continenti, terminerà a Parigi nel giugno 2020 e vedrà qualificati i primi 10 atleti per ciascuna specialità (maschile e femminile) e per ciascuna categoria di peso. Nella specialità Kata (forme) sono riservati 10 posti per i maschi e 10 per le femmine; nella specialità Kumite (combattimento) sono, invece, riservati 30 posti per i maschi nelle categorie di peso kg. 67, kg.75 e kg. +75 e 30 posti per le femmine nelle categorie kg. 55, kg.61 e kg. +61. L’atleta reggina Alessandra Benedetto tesserata con la SGS Fortitudo 1903, pluricampionessa italiana nella categoria di peso +61 kg, ha vissuto numerose esperienze internazionali: Open di Las Vegas 2007, Campionati Europei a Rappresentative 2007 (Novi Sad), Open d’Austria 2009, Campionati Europei a Rappresentative 2009 (Madrid), Open di Las Vegas 2010, Campionati Europei a Rappresentative 2010 (Varsavia). Un incidente al legamento crociato anteriore le aveva precluso, nell’anno 2010, la partecipazione ai campionati del mondo universitari in Polonia. Dopo la riabilitazione e la laurea magistrale in scienze motorie e sportive, l’atleta reggina è ripartita con l’attività agonistica di alto livello classificandosi terza ai campionati italiani assoluti nelle edizioni 2016 e 2017. Adesso, dovrà misurarsi in un torneo a eliminazione diretta tra 62 atlete rappresentanti delle nazionali di 37 Paesi: Andorre, Australia, Austria, Belgio, Bosnia, Brasile, Cina, Croazia, Curacao, Danimarca, Egitto, Francia,  Giappone, Germania, Giordania, Kazakhistan, Korea, Inghilterra, Iran, Italia, Macedonia, Messico, Norvegia, Nuova Zelanda, Olanda, Polonia, Portogallo, Puerto Rico, Repubblica Ceca, Russia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Turchia, Tunisia e Ucraina.

Dopo l’inclusione olimpica il Karate inizia ad avere un’identità politica  che prima veniva offuscata dalle mille organizzazioni non riconosciute che pubblicizzavano eventi senza alcun valore agonistico. Adesso è chiaro che gli unici atleti che possono partecipare agli eventi mondiali riconosciuti dal CIO, sono quelli tesserati con la FIJLKAM (Presidente: Dr. Domenico Falcone, Presidente Onorario: Prof. Giuseppe Pellicone). Le competizioni che riguardano Alessandra Benedetto, diretta in gara dal Coach Internazionale Riccardo Partinico, si svolgeranno sabato 10 e domenica 11 febbraio  presso il Palazzo Multiusos di Guadalajara (Spagna) e potranno essere seguite in diretta su Youtube.