Previsioni Meteo, scenario estremo: fine Febbraio col botto, piogge torrenziali in Calabria e Sicilia

Previsioni Meteo, gli ultimi aggiornamenti per i prossimi giorni: sarà una parte finale di Febbraio di fenomeni estremi, si prospetta una storica ondata di Gelo e Neve su gran parte d’Europa e al Nord Italia, piogge torrenziali invece al Sud dove non arriverà il freddo ma ci sarà forte maltempo

previsioni-meteo-burian-febbraio-605x420Previsioni Meteo- Gli ultimi aggiornamenti dei modelli per i prossimi giorni confermano una situazione meteorologica estrema per l’Italia negli ultimi giorni del mese di Febbraio: ne mancano infatti appena 10 alla fine del mese più corto dell’anno, che segnerà anche la fine dell’Inverno 2017/2018 condizionato da un Gennaio incredibilmente caldo, da record per l’Italia, ma che adesso tenderà a concludersi col botto. Un’eccezionale ondata di gelo proveniente dalle steppe siberiane (sarà vero e proprio Burian) avanzerà sull’Europa centrale a partire dal 24 Febbraio, portando temperature incredibili (fino a -25°C ad 850hPa) intorno all’arco alpino. Anche il Nord Italia verrà coinvolto da quest’ondata di gelo eccezionale, che potrebbe determinare (in base al posizionamento del vortice di bassa pressione) abbondanti nevicate in pianura Padana, che secondo alcuni modelli saranno addirittura eccezionali con accumuli straordinari. Ma è ancora prematuro sbilanciarsi su previsioni così dettagliate. Certamente l’Europa in generale si prepara a vivere un’ondata di gelo eccezionale, che coinvolgerà tutta l’area centrale del continente e tutte le sue principali città, da Londra a Berlino, da Parigi a Vienna, da Varsavia a Praga, da Bruxelles a Sarajevo, da Zagabria ad Amsterdam, da Copenaghen a Budapest, da Zurigo ad Amburgo, da Lione a Bratislava, tutte attese da forti nevicate e temperature che piomberanno ad oltre -10°C, in alcuni casi addirittura -20°C. Potrebbe rivelarsi una delle ondate di gelo più intense degli ultimi decenni, anche se non durerà molto.

Le masse d’aria siberiane, molto fredde, scorreranno infatti lungo il bordo meridionale di un possente anticiclone posizionato nell’Atlantico settentrionale, tra l’Islanda e la penisola Scandinava. Molto difficile che il freddo arrivi anche al Centro/Sud Italia, dove le temperature potrebbero mantenersi addirittura 20°C più alte rispetto a quelle del Nord. Dopotutto lo scenario del Burian al Nord Italia era stato ampiamente previsto per la parte finale di questa stagione addirittura dalle previsioni stagionali.

Ma attenzione anche al Sud: non arriverà il freddo, ma ci sarà forte maltempo. In modo particolare tra Venerdì 23, Sabato 24 e Domenica 25 potremmo avere una pesantissima ondata di maltempo sulle Regioni meridionali dell’Italia con piogge torrenziali e abbondanti nevicate sull’Appennino, a quote superiori ai 1.500 metri di altitudine. Uno scenario estremo, senza freddo intenso ma con pesanti criticità per le ripercussioni provocate dal forte maltempo. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: