Falcone: “Anche Cox ci ha dato l’ok, il Ponte sullo Stretto potrà essere realizzato”

L’assessore regionale alle Infrastrutture: “Cox ci ha detto che se governo nazionale e regionale entrano in sintonia, il ponte sullo Stretto potra’ essere realizzato”

ponte-stretto-21“Cox ci ha detto che se governo nazionale e regionale entrano in sintonia, il ponte sullo Stretto potra’ essere realizzato“. Lo ha detto l’assessore regionale siciliano alle Infrastrutture, Marco Falcone,  in relazione alla visita  della delegazione europea guidata dal coordinatore del Corridoio scandinavo-mediterraneo, Pat Cox ad Augusta. “Il nostro obiettivo- ha proseguito- rimane il collegamento tra Sicilia e Calabria, quindi il ponte sullo Stretto”. ” Il mancato decollo economico del Sud Italia e’ in parte dovuto alla perdita della competitivita’ e alle gravi lacune infrastrutturali dell’area. Sono qui per invitare la Sicilia a progettare e creare piani di sviluppo maturi finalizzati all’occupazione e alla crescita economica” – ha detto Cox. Più critico  il presidente di Confindustria Siracusa, Diego Bivona, che sottolineando che dal porto di Augusta transita il 65% dell’export regionale (oltre 5 miliardi di euro) ha detto: ” Il ponte sarebbe la vera risposta alla continuita’ territoriale. Ma tutto rischia di impattare con il piano paesaggistico che interviene anche nelle aree retro-porto della Zes“.