Ponte sullo Stretto, Delrio: ” in corso studio di fattibilità, poi dibattito pubblico”

Ponte sullo Stretto, Delrio: “per noi il corridoio Napoli-Palermo, incluso il ponte di Messina come ipotesi progettuale, è una priorità. Quando sarà finito lo studio di fattibilità apriremo un dibattito pubblico”

ponte-stretto-21Per noi il corridoio Napoli-Palermo, incluso il ponte di Messina come ipotesi progettuale, è una priorità. Quando sarà finito lo studio di fattibilità apriremo un dibattito pubblico, vedremo il rapporto costi-benefici e noi saremo per metterci i 4 miliardi che ci vogliono”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, intervenendo a Napoli a un convegno sulla logistica al quale partecipa anche il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia. “Sul corridoio Napoli-Palermo il tema è che abbiamo trovato un pasticcio – ha aggiunto Delrio – c’era un project financing che non stava in piedi e cancellato dal Governo Monti e abbiamo dovuto rivederlo”. Alla domanda diretta sulla priorità o meno della realizzazione di un ponte sullo Stretto di Messina, Delrio ha risposto “con due parole: viadotto Himera. E’ crollato due giorni dopo che sono diventato ministro. Era una cosa evitabilissima, c’era una frana da 15 anni e non è stata fermata. E’ la fotografia di questo paese che ha fragilità che vanno curate. Sono medico e un paziente in coma, prima di fargli mangiare una buona fetta di carne, cerco di rianimarlo, gli faccio prima mangiare un brodino. Abbiamo somministrato brodini in molte regioni del Nord e del Sud e riattivato una rete dignitosa per la stragrande maggioranza delle persone, perché il problema vero – ha concluso – è il trasporto del quotidiano, più che dell’alta velocità”.

(Adnkronos)