fbpx

Palermo: pestaggio leader FN, anche Mancuso non risponde al Gip

Palermo, 23 feb. (Adnkronos) – Anche Carlo Mancuso, dopo Gianmarco Codraro, si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti al Gip di Palermo Roberto Riggio. I due antagonisti sono accusati di tentato omicidio per il pestaggio di Massimo Ursino, il leader di Forza Nuova avvenuto martedì sera a Palermo. I due giovani sono stati sentiti in momenti diversi perché hanno il divieto di incontro tra loro. Il Procuratore aggiunto Ennio Petrigni ha chiesto anche per Mancuso la convalida del fermo e l’emissione della misura cautelare in carcere.

Adnkronos