fbpx

Palermo: aggressione leader FN, prima notte in carcere per i due antagonisti fermati

Palermo, 22 feb. (AdnKronos) – Prima notte in carcere per i due antagonisti fermati ieri sera per il brutale pestaggio di Massimo ursino, il dirigente palermitano di Forza Nuova, avvenuto martedì sera in centro a Palermo. Con l’accusa di tentato omicidio in concorso, sono stati fermati ieri due giovani, Carlo Mancuso, di 28 anni, e Giovanni Codraro, di 26. Anche se per la Digos ia ad agire sono state in tutto otto persone.
Altri tre ragazzi sono stati invece rilasciati per mancanza di elementi. I fermati appartengono al ‘Malarazza’, lo studentato occupato che si trova all’interno dell’istituto dei sordomuti di via Cavour, a pochi passi dalla prefettura. Altri quattro giovani antagonisti sono indagati sempre per tentato omicidio.

Adnkronos