Il Museo del navigante fa tappa a Messina: torna nelle acque dello Stretto la storica goletta Oloferne

Tutto pronto a Messina per la tappa straordinaria del Museo del Navigante:  nella città dello Stretto arriverà la goletta Oloferne, che custodisce a bordo i preziosi documenti del primo conflitto mondiale

goletta oloferneAnche a Messina arriva il Museo del Navigante.  L’iniziativa, promossa da Musei del mare e della marineria e patrocinata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo farà una tappa straordinaria nella Base Navale di Marisicilia, nei pressi del Forte San Salvatore. Nella città dello Stretto arriverà la goletta Oloferne, che custodisce a bordo i preziosi documenti del primo conflitto mondiale, si tratta di dieci fascicoli di proprietà della Marina Militare che documentano tutte le operazioni navali a largo dell’Adriatico e nei Balcani. L’imbarcazione sarà visitabile al pubblico e agli studenti nella mattinata di martedì. Per l’occasione sarà aperto anche il Forte San Salvatore, che ospita la mostra permanente dei fari della Sicilia. Per l’occasione sarà illustrata la sala storica dedicata  alla Medaglia d’oro al valor Militare Salvatore Todaro all’interno, che conserva  della  alcuni cimeli appartenuti all’Eroe – tra cui  Uniformi, gli articoli di giornale dell’epoca, le fotografie ed alcuni oggetti personali – recentemente donati alla Marina Militare dalla figlia Graziella. Soddisfatto dell’iniziativa a Messina il presidente della Nave di Carta, Marco Tibeletti: “Questa tappa straordinaria ci dà l’occasione di arrivare nella città dove nel 1944 è stata costruita la goletta Oloferne. Siamo lieti di ospitare una tappa di questo viaggio e di riportare a Messina la goletta Oloferne , di valorizzare la storia e le tradizioni della Marina Militare e ribadire ancora una volta la cultura marinara e l’identità della Forza Armata anche nel territorio siciliano” ha aggiunto così il Comandante Marittimo in Sicilia contrammiraglio Nicola de Felice. Nel viaggio del Museo Navigante, che ha preso il via a gennaio, in concomitanza con l’apertura dell’Anno Europeo del Patrimonio culturale, si alternano a bordo equipaggi degli Istituti nautici.  Il Museo navigante terminerà il viaggio in Francia al Festival del mare di Sète, Escale à Sète. La goletta Oloferne, nata a Messina, sarà a Sète in rappresentanza dei musei del mare e della marineria d’Italia.Il Museo Navigante è in rete www.museonavigante.it su FB, su Twitter @museonavigante su Instagram Museo Navigante