fbpx

Migranti, ecco il bilancio del Viminale: Messina ai primi posti per gli sbarchi

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Migranti, in calo gli arrivi sulle coste italiane, ma  Messina resta ai primi posti per gli sbarchi

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Scende il numero di migranti arrivati sulle coste italiane nel mese di febbraio, a confermarlo sono i dati del Viminale diramati stamattina. Negli ultimi 28 giorni sono poco più di mille, contro i quasi 9000 dell’anno scorso, i migranti arrivati in Italia. Il calo stimato è dunque dell’88,13%. Dall’inizio dell’anno il calo rispetto al 2017 è del 60,96% e del  42,35% sul periodo compreso tra il 1 gennaio-28 febbraio 2016 (9.101). I porti maggiormente interessati dagli sbarchi sono stati Messina, Pozzallo, Catania, Augusta e Lampedusa. Quanto alla distribuzione per regioni,  il primato dell’accoglienza va alla Lombardia, che ospita nei centri 24.047 dei complessivi 143.493 migranti. Seguono Campania e Lazio con il 9% dei migranti ospitati, prevalentemente di nazionalità eritrea, tunisina, nigeriana, pakistana e libica. Dall’inizio dell’anno sono 747 i minori stranieri non accompagnati e circa 12mila quelli ricollocati in altri paesi europei.