fbpx

Messina, a Giampilieri la piantumazione dell’albero di Natale donato dal Rotaract Club

/

Questo pomeriggio la piantumazione dell’albero donato dal Rotaract Club Stretto di Messina, a conclusione dell’iniziativa natalizia promossa dall’associazione Giampilieri 2.0

fare verde messinaSi è tenuta oggi pomeriggio, alle ore 15, nel borgo di Giampilieri la piantumazione dell’albero di natale donato dal Rotaract Club Stretto di Messina, presieduto per l’anno Sociale 2017/2018 dall’Avv. Rocco Vaccarino. L’evento è stato realizzato grazie al supporto tecnico dell’Associazione Fare Verde Messina, con l’intervento del Presidente Piero Gatto e della Coordinatrice della Zona Sud Dott.ssa Liana Cannata. Il momento è stato la conclusione dell’iniziativa di natale promossa dall’Associazione “Giampilieri 2.0” alla presenza della Presidente Dott.ssa Donatella Manganaro e del Vicepresidente Dott. Antonino Bonfiglio e con la partecipazione del coordinatore Marco Minutoli.Questa è solo una delle tante attività e tante iniziative volute dal Rataract Stretto di Messina, volte alla sensibilizzazione dell’intera cittadina per la salvaguardia dei borghi messinesi dai rischi idrogeologici” afferma il presidente Vaccarino “ringrazio Fare Verde Onlus per aver sposato questo nostro progetto e l’associazione Giampilieri 2.0 per i suoi continui stimoli a far di più per questo territorio, troppo spesso dimenticato”.

fare verde albero giampilieri“E’ un orgoglio vedere come la sinergia tra diverse associazioni che collaborano tra loro, mettendo in campo ognuna le proprie competenze, porti al raggiungimento di un unico fine: la riqualificazione del territorio messinese e più in particolare del borgo di Giampilieri” dichiara Cannata. “Ringrazio il Rotaract stretto di Messina in tutte le sue componenti e Fare verde, a nome dell’associazione Giampilieri 2.0 e dell’intero borgo, per la collaborazione che li ha visti partecipi anche per la notte della rinascita di Giampilieri e sicuramente la forte vocazione agricolo-culturale del territorio si presta a successive iniziative che vedranno coinvolte le suddette associazioni, con l’augurio di un prosperoso sviluppo del nostro piccolo ma accogliente borgo che merita di rinascere” conclude Bonfiglio.