Messina, Bianchetti: “non si vuole bloccare il progetto della ditta Mare Pulito però bisogna rispettare il nostro territorio”

La Ditta Mare Pulito intende realizzare un impianto di stoccaggio di idrocarburi a San Pier Niceto (ME)

san-pier-nicetoSulla realizzazione dell’impianto della società mare pulito che intende realizzare nella zona industriale nel territorio del comune di San Pier Niceto interviene anche il consigliere comunale di Pace del Mela Angela Bianchetti. “Nessuno vuole bloccare lo sviluppo o le azioni imprenditoriali però si deve avere rispetto per un territorio che paga già da troppi anni scelte scellerate del passato. La società si dovrebbe chiedere come mai tre enti locali, le associazioni e i comitati del comprensorio si stanno opponendo a questo impianto. Quello che vuole realizzazione la società sicuramente creerà impatto ambientale considerando che vengono trattati rifiuti i inquinanti quali gli idrocarburi. Dalla documentazione in mio possesso ho riscontrato diverse illegittimità, dai decreti della Regione siciliana al parere ultimo della soprintendenza di Messina. Ho già sollevato la problematica agli enti di competenza e non escludo altre iniziative anche a carattere legale. Forse non è ancora chiaro che il piano paesaggistico in quell’area vieta impianti di trattamento dei rifiuti. La legge deve essere rispettata da tutti e non possiamo più accettare soprusi o interpretazioni distorte delle norme vigenti. L’area oggetto dello stabilimento industriale è a pochi metri dalla battigia e la società dovrebbe sapere che questi tipi di impianti, per una legge regionale, sono vietati. Bisogna avere la correttezza di non capovolgere i fatti. Quello non è assolutamente un impianto diretto alla fruizione del mare.  Il Consiglio comunale di Pace del Mela si è espresso negativamente al progetto con aspetti tecnici e normativi. Senza nessun pregiudizio ideologico”, conclude Bianchetti.