Messina, Bando Pon/Fesr. Cucé: “Occasione mancata per le scuole della città, si sarebbe potuto fare molto di più”

Cucè: “Il Bando Pon/Fesr occasione mancata per le scuole di Messina, i tecnici comunali avrebbero dovuto lavorare anche di notte”

scuola banchiIl Bando Pon/Fesr con 115 mln di euro spendibili per la messa in sicurezza e l’efficentamento energetico delle scuole non è sfruttato a pieno per mancanza di progetti.  La scuola Gentiluomo di Camaro continuerà a rimanere senza riscaldamenti il progetto esistente doveva essere solo aggiornato ma al dipartimento non hanno tempo e si perde un importante finanziamento europeo”.  Lo afferma in una nota il presidente della III Circoscrizione Lino Cucé– che prosegue:”Vista l’importanza del bando e la necessità di fondi e di interventi per le nostre scuole mi sarei aspettato maggiore impegno da  parte dei tecnici comunali, avrebbero dovuto lavorare anche di notte se avessero avuto a cuore le sorti dei nostri bambini. Interventi per recupero di palestre spazi verdi e sportivi- continua– si sarebbero potuto effettuare ma messi a resta al palo.  La Scuola Albino Luciani- conclude- ha la palestra chiusa da anni,  é stato un vero peccato e una occasione mancata per le scuole. Di tutta la città.  Dal mese di agosto si era a conoscenza del bando si sarebbe potuto farà molto di più”.