fbpx

Messina, una nuova casa per gli inquilini ex Anffas. Le famiglie: “Se siamo arrivati a questo traguardo è solo grazie alle nostra tenacia”

Emergenza abitativa a Messina, per gli inquilini ex Anffas presto un nuovo immobile. Il commento a caldo di quattro delle sei  famiglie: “Abbiamo portato avanti la nostra battaglia senza l’aiuto di nessun sindacato, festeggeremo quando otterremo una casa dignitosa per i nostri figli”

anfass messinaNon ci sentiamo di festeggiare alcuna vittoria“. È questo il commento di alcune delle famiglie occupanti i locali ex Anffas sulla  delibera di Giunta approvata  martedì. Il documento  istituisce, attraverso un contratto di comodato d’uso, l’assegnazione agli inquilini della Bouganville di un altro immobile da ristrutturare, ma “per quanto riguarda noi–  dichiarano Alessandra, Carla, Elisa e Grazia,  in replica alle dichiarazioni di Unione Inquilini–  non ci sentiamo di festeggiare alcuna vittoria, perché siamo sotto sgombero e il Comune prima di sgomberarci ci ha offerto un’alternativa che abbiamo accettato senza alcun conflitto. Festeggeremo nel momento in cui otterremo una casa dignitosa per i nostri figli, come giusto che sia, non togliendo i meriti a nessuno. Le sei famiglie– precisano- sono qui da giugno 2017 e lottano continuamente con le proprie forze.  Quattro delle sei famiglie si sono sempre autorganizzate a continuare la lotta senza nessun sindacato. E ci preme ribadire-continuano– che se siamo arrivati a questo traguardo,  è solo grazie a noi e alla nostra tenacia, perché abbiamo potuto contare solo sulle nostre forze.  Ringraziamo– concludono- il consigliere del V quartiere Ciccio Mucciardi e il consigliere comunale Santi Daniele Zuccarello per i loro consigli e la loro disponibilità“.