fbpx

Mareamico: “Spiaggia Eraclea sempre più in agonia”

Palermo, 28 feb. (AdnKronos) – L’associazione agrigentina ‘Mareamico’ torna a denunciare “la lenta agonia della spiaggia e del boschetto di Eraclea Minoa”. “Le mareggiate invernali, l’erosione e la scomparsa delle dune costiere hanno fatto perdere negli ultimi anni circa 120 metri di spiaggia e più di 40 metri di boschetto. Decine di alberi ogni giorno vengono giù come birilli e spariscono per sempre – dicono – La gran parte della sabbia sparita dalla costa di Eraclea è andata a finire dentro il porto di Siculiana, che conseguentemente si è trasformato in un grande posteggio”.
“Ultimamente di questa triste vicenda se ne è occupata pure la trasmissione ‘striscia la notizia” – spiegano in una nota – Da tempo Mareamico sollecita un intervento da parte della Regione Sicilia ed ancora attende che il sindaco di Cattolica si faccia carico di richiedere lo stato di calamità naturale; ma nulla di tutto questo è stato fatto. Mentre la politica riflette sul da farsi la natura distrugge tutto. Non c’è più tempo da perdere. Mareamico non si ferma. Continueremo a documentare questo disastro”.

Adnkronos