fbpx

Maltempo: Caritas Vicenza, aumento richieste di accoglienza ma non da oggi (2)

(AdnKronos) – “Sicuramente ci sono ancora persone che dormono all’addiaccio o in edifici abbandonati, ed a loro si rivolgerà un’attenzione particolare per invitarli ad accedere ai luoghi di accoglienza. A tal fine, si sono intensificati i contatti con gli altri enti che in città si occupano delle persone che, per motivi diversi, vivono in strada: i servizi sociali del comune, il SerD e le altre realtà di volontariato impegnate su questo fronte. La nostra unità di strada, e quelle della Cosep, della Papa Giovanni XXIII e della Croce Rossa in questi giorni intensificheranno la loro attività”, spiega.
“Dal nostro osservatorio, sono circa 8-9 le persone che ogni sera vengono a chiederci coperte perché dormono fuori (a ciascuna vengono consegnate 2-3 coperte, per un totale di 24-26 coperte a sera). Quello che possiamo affermare con certezza è che il numero di persone che hanno necessità di questo tipo di servizi è sicuramente cresciuto nell’ultimo anno e, purtroppo, si conferma in continuo aumento. Segno che il fenomeno non dipende dal calo delle sole temperature climatiche, ma anche di altri indici vitali: reinserimento nel mondo del lavoro, appartamenti in locazione a prezzi sociali, accesso ai servizi sanitari, relazioni familiari e di buon vicinato, solidarietà e disponibilità al volontariato. Anche questo calo deve interrogarci tutti: chiesa, istituzioni, volontariato e cittadini”, conclude.

Adnkronos