Gli italiani e l’healthy food

frutta e verdura

Tra gusto e benessere, l’healthy food si fa spazio sulle nostre tavole

frutta e verduraDalla Sicilia alla Valle D’Aosta, l’Italia è lo stivale che tra pregi e difetti è noto in tutto il mondo per l’arte culinaria e gli inimitabili prodotti a km 0. La cucina mediterranea abbraccia mille diverse tradizioni, ricche di varietà di ingredienti e di sapori ed è da sempre considerata l’alimentazione che per eccellenza fornisce il giusto equilibrio tra gusto e benessere. Ma gli italiani da qualche tempo hanno fatto spazio sulle loro tavole all’healthy food (cibo sano). Scelta ponderata e attenta, si focalizza l’attenzione più ai valori nutrizionali, alla provenienza e alla composizione degli alimenti, che meramente al gusto. Sono diverse le correnti alimentari che sono diventate veri e propri stili di vita: onnivori, vegani, vegetariani, macrobiotici, crudisti, fruttariani e tanti altri; Il cibo sulle nostre tavole viene ormai selezionato con cura seguendo i criteri più disparati.

cibo-300x220C’è chi tutela il mondo animale, chi quello vegetale, chi è a favore della cottura e chi la disprezza, chi rispetta la natura in ogni sua forma e chi non si priva di nulla ma oltre ad una buona salute pone come obiettivo anche dei risultati estetici, infatti il mondo del fitness vede sempre più gente che si adopera nella cura e definizione del proprio corpo, partendo proprio dall’alimentazione. Non è dunque più il palato il protagonista dei nostri pasti, il corpo è ormai inteso come un tempio, una macchina che richiede specifici elementi per funzionare nel modo corretto. Spazio dunque a frutta e verdura che la fanno da padrone, ad alimenti con alta percentuale di proteine e carboidrati a seconda dell’esigenza, bilanciati bene con zuccheri e calorie; infusi, the e centrifughe per regolarizzare l’organismo; alimenti integrali o non trattati; soia e riso. Vi è ormai una conoscenza specifica del nostro corpo, frutto di una documentazione attenta, attraverso siti internet, programmi tv, giornali e social network che illustrano in maniera scrupolosa come strutturare una corretta alimentazione. E’ proprio questa l’innovazione: la possibilità di conoscere il nostro organismo, la funzione dei cibi, il modo di combinarli tra loro in base alla propria “corrente alimentare” e in più di poter scegliere tra diversi prodotti adeguati ad ogni più particolare necessità. Si sceglie dunque il proprio percorso alimentare per star bene con se stessi, trovare un equilibrio interiore, prevenire malattie e rispettare ciò che ci circonda.  Ma tranquille nonne di tutta Italia… le polpette della domenica restano un dovere morale anche per i più rigidi!