Palermo, segretario CISL Giorgio Tessitore assolto con la formula piena dalle accuse dell’ex governatore Crocetta

Palermo, assolto “perchè il fatto non costituisce reato” il segretario della CISL Giorgio Tessitore

martelletto tribunale

Il tribunale di Palermo ha assolto perchè “il fatto non costituisce reato” Giorgio Tessitore segretario della CISL Sicilia, dalle accuse dell’ex governatore della Regione Rosario Crocetta che aveva denunciato le “intimidazioni di un dirigente sindacale che telefonicamente, riferendosi al dirigente Corsello e all’assessore Scilabra, aveva detto che sarebbero state bruciate con della benzina e che per quanto mi riguarda nulla mi avrebbe salvato”. Tessitore è stato assolto con la formula piena “perchè il fatto non costituisce reato”.