fbpx

Fisco: Unc, bene Ag. Entrate su Pir, ora riposte da Consob e Bankitalia

Roma, 26 feb. (AdnKronos) – “Bene, per quanto di competenza dell’Agenzia delle entrate sono arrivati i chiarimenti previsti”. Ad afferma in una nota è Giuseppe Mermati, dell’Unione Nazionale Consumatori, dopo che sono arrivati i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sui piani individuali di risparmio (Pir), dopo le linee guida sul regime di non imponibilità introdotto dalla legge di bilancio 2017 pubblicate ad ottobre scorso dal Mef.
“Ora, però, attendiamo una risposta anche da Consob e Bankitalia” prosegue Mermati. A dicembre, infatti, l’associazione aveva chiesto a Bankitalia e Consob chiarimenti sui Pir, denunciando come per questi prodotti mancasse un’informativa alla clientela specifica, chiara e trasparente e come non fosse stato individuato il profilo Mifid adeguato ed appropriato per i Pir.
“Siamo ancora in attesa di un’iniziativa di Banca d’Italia e Consob per la determinazione di uno standard di informativa completa, esaustiva, comprensibile e trasparente sulla sottoscrizione di un prodotto di investimento così complesso. Sussiste una forte preoccupazione per la consapevolezza del rischio che i sottoscrittori potranno realizzare dopo 5 anni dall’investimento” prosegue Mermati.

Adnkronos