Elezioni, sondaggi elettorali: il Centro/Destra è in vantaggio ma non avrebbe la maggioranza

Elezioni, sondaggi elettorali: ad una settimana dall’inizio ufficiale della campagna elettorale, la coalizione di Centro/Destra sembrerebbe in vantaggio ma non avrebbe i numeri per governare

Elezioni-Politiche-2018Ad una settimana esatta dall’inizio ufficiale della campagna elettorale utile all’elezione delle politiche del 4 marzo, la situazione sembra statica rispetto ai precedenti dati dei sondaggi. I vari partiti e coalizioni lottano per acquisire più voti possibili utili a vincere il collegio uninominale o conquistare più seggi proporzionali possibili

SONDAGGIO INDEX

Partiti: il M5S guadagna lo 0,4% e sale al 27,4%. Il PD che registra un calo dello 0,3%, scendendo al 23,5%. Forza Italia al 15,7% perde lo 0,1%, sale la Lega al 14,1%, in rialzo dello 0,4%. Liberi e Uguali al 6,0% cede lo 0,3%, Fratelli d’Italia è stabile al 5,0%. Noi con l’Italia con il 2,6% cresce dello 0,1%, in calo dello 0,3% Insieme all’1,5%. In rialzo Più Europa dello 0,3% che sale all’1,9%, stabile Civica Popolare all’1,1%. Coalizioni: il Centrodestra vale il 37,4%, staccati il Centrosinistra al 28,0%  e il Movimento 5 Stelle in crescita al 27,3%. Con queste percentuali è improbabile ci sia una maggioranza in Parlamento in grado di potere governare. Riaffiorano, quindi, le idee di grandi alleanze e accordi parlamentari post elettorali, così come previsto dalla nostra costituzione.