fbpx

Elezioni: i candidati padovani sottoscrivono documento Coldiretti su ‘etichetta subito’ (3)

(AdnKronos) – Davide Zoggia ha sottolineato come “la politica dovrebbe ascoltare meglio le necessità espresse dal territorio, sintetizzate con efficacia nel vostro documento politico”. Arianna Lazzarini ha osservato come “la battaglia contro la burocrazia sia un obiettivo condiviso per il quale è necessario giocare di squadra”. Antonio De Poli ha ricordato come i temi sollevati da Coldiretti siano condivisi dalla società civile “l’Europa faccia una norma sull’etichettatura, sarà la sfida più grande da vincere”.
Lorena Milanato ha appoggiato la proposta di istituire il reato dell’agropirateria chiedendo la collaborazione fattiva di Coldiretti mentre Roberto Caon ha confermato il no al Ceta, accordo sul quale, ha aggiunto “è mancato l’intervento della diplomazia estera italiana”. Alessandro Bisato ha messo in evidenza come Coldiretti sappia promuovere le istanze della società civile “è un’organizzazione che sa parlare agli agricoltori e alla gente”. Infine Vanessa Camani si è complimentata per la presenza di molti giovani aggiungendo che “nell’Unione Europea dobbiamo far sentire con forza la nostra voce visto che l’Italia ha il primato della produzione agroalimentare”.
“Ringraziamo i candidati che hanno risposto al nostro invito – ha proseguito il presidente di Coldiretti Padova Federico Miotto – abbiamo l’intenzione di tenere aperto questo canale di dialogo anche nei prossimi mesi con chi sarà chiamato a rappresentarci in Parlamento”.

Adnkronos