fbpx

Elezioni, Ella Bucalo (FdI) in corsa al collegio di Messina: “sicurezza e legalità nelle scuole obiettivi prioritari”

ella bucalo fratelli d'italia elezioni messina

La candidata di Fratelli d’Italia al Collegio plurinominale alla Camera dei Deputati di Messina: “Più rispetto e tutela del corpo docente, con il ripristino della sicurezza e legalità nelle scuole”

BucaloUltima settimana prima delle decisive elezioni politiche e ultima settimana per conoscere meglio i candidati e i punti salienti del programma di governo. La candidata capolista alla Camera con Fratelli d’Italia, Carmela Bucalo, meglio conosciuta come Ella, ci parla oggi di uno dei punti salienti del programma di Fratelli d’Italia e punto su cui la Bucalo, attualmente direttore amministrativo del Miur, crede fortemente proprio perché proviene da questo mondo: la scuola.  “Ho deciso di intraprendere questa strada ed impegnarmi in queste elezioni perché condivido i valori del movimento intanto e perché, in 30 anni di professione, ho visto la scuola demolita da riforme e controriforme nate da chi non ascolta e non conosce il popolo della scuola, oggi oberata da problemi che l’hanno gettata nel caos ”, afferma la candidata Bucalo, parlando di come la riforma renziana della “Buona scuola” ha copiato la parte peggiore del sistema americano, non corrispondente all’impostazione culturale e ai bisogni degli attori che compongono questo mondo. “Oggi la scuola- afferma la Bucalo- soffre di una mancanza d’interesse da parte della politica che in questi anni non ha gestito la cosa pubblica con la dovuta oculatezza, per non parlare poi del fondamentale legame tra scuola e famiglia, e tra i loro valori essenziali, che si è spezzato”.  “Basti pensare– prosegue la Bucalo- alle numerose notizie che ogni giorno riceviamo sulle insegnanti aggredite a scuola dagli alunni o dagli stessi genitori; una situazione inaccettabile che va rispristinata, riportando a scuola l’autorità e il valore fondamentale del rispetto verso chi esercita questa importante professione”. Riportare quindi il docente e la sua funzione al centro del mondo della formazione, che ha bisogno di maggiori risorse, ripristinando il senso di sicurezza e legalità anche nel contesto della scuola. “In caso contrario– sostiene la Bucalo– nasce sempre più un senso di disaffezione verso il corpo docenti che perde autorevolezza e il senso primario che ha la scuola ”. E la scuola, con il sostegno della politica, nel programma di Fratelli d’Italia ha un ruolo fondamentale, con importanti sostegni per le famiglie, a partire dagli asili nido gratuiti aperti fino all’orario di chiusura di negozi e uffici, con un sistema di apertura nel periodo estivo, “proprio per sostenere e aiutare le madri lavoratrici, che vanno tutelate, mentre prevediamo un incentivo per le aziende che istituiscono gli asili nido aziendali o che assumono neomamme e donne in età fertile” termina la candidata Bucalo.