fbpx

Elezioni: Berlusconi, ministero Terza Età e pensione minima a 1000 euro

Roma, 28 feb. (AdnKronos) – “Vorremmo mettere un ministro per la terza età. Abbiamo questa idea, accolta dai nostri alleati. Perché le persone che hanno lavorato tutta una vita quando arrivano alla vecchiaia devono essere assistite e garantite, perché abbiano una vecchiaia degna”. Lo ha detto Silvio Berlusconi a ‘Dalla vostra parte’ su Rete4.
“Il ministro per la terza età avrà, per esempio, il compito di curare i vari casi in cui lo Stato può intervenire a dare un aiuto e, se ci fosse bisogno, di dare un aiuto in più dei 1.000 euro. Un altro esempio? Interviene presso i disabili che adesso hanno delle pensioni da ridere (200 – 300 euro). Questa cosa degli anziani che non possono andarsi a curare è un’emergenza e allora noi abbiamo pronto il disegno di legge che in uno o due mesi porteremo all’approvazione del Governo, nel Consiglio dei ministri, per aumentare a 1000 euro le pensioni degli anziani che prendono meno”, aggiunge.
“Non solo, tutte le persone che arrivano a 67 anni avranno una pensione mensile da 1.000 euro. Come i disabili e le mamme che, al momento, non hanno una pensione, pur essendo le persone che nella vita lavorano di più e lavorano anche alla sera il sabato, la domenica, d’estate, sempre”, conclude il leader di Fi.

Adnkronos