Eccellenza, 20ª giornata: Libri fa volare il Locri, Cotronei-Siderno 3-2 e goleada Scalea 5-1 contro l’Aurora Reggio [DETTAGLI]

Il Locri allunga grazie alla doppietta di Libri. L’Aurora reggio sprofonda a Scalea. L’unico pareggio della 20ª giornata campionato di Eccellenza è quello tra Amantea-Castrovillari terminato a reti bianche: Risultati e Classifica

Amantea-CastrovillariDopo l’’anticipo della  20ª giornata campionato di Eccellenza calabria di ieri tra Reggiomediterranea-Paolana 1-4 si è completato pochi minuti fa il quadro del massimo campionato calabrese. Prima del fischio d’inizio il minuto di silenzio in memoria di Azeglio Vicini, ex Commissario Tecnico della Nazionale. L’unico pareggio della 20ª giornata è quello tra Amantea-Castrovillari terminato a reti bianche.

 Cutro-GallicoCatona 1-0 Soffre ancora in trasferta la compagine di mister Misiti che a Cutro subisce di misura  una altra  sconfitta. Il gol di Perkobo al 20′ del primo tempo è quello che deiciderà il match; per la compagine  di Parentela, brava a dettare i ritmi di gioco ed a rendersi pericolosa con Morelli un ottima prova a conferma dell’ottimo lavoro soprattuto con i giovani calciatori. Parisi (Gc) salva in un paio di occasioni, i reggini ci provano nella ripresa ma la poca determinazione negli ultimi 20 metri incide sul risultato finale.

Scalea-Aurora Reggio 5-1 Allo stadio comunale “D. Longobucco” inizia subito in salita e finisce peggio il match per la compagine reggina che, dopo il pareggio casalingo contro l’Amantea, subisce un altra pesante sconfitta. Di fronte, uno Scalea  nel miglior momento della stagione e che non nasconde l’obiettivo  playoff per la stagione 2017/2018. I bianconeri  sbloccano  il match al primo minuto  con Ciuccio. Dopo 8 minuti segna su punizione Giannuzzi, accorcia l’Aurora Reggio che si porta 2 – 1  ma la rete di Marciano su rigore fissa il primo tempo su 3-1. La seconda frazione si apre con l’autorete dell’Aurora Reggio di Favasuli su tiro di Ciuccio, inizio di secondo tempo. la cinquina è firmata da  Marciano che realizza la doppietta personale.

Locri-TrebisacceLocri-Trebisacce 2-0  Al “Comunale” il capitano Libri sblocca il punteggio al 17 minuto in favore degli amaranto sorprendendo  la retroguardia cosentina su calcio piazzato di Lombardo. Esce Conversi per Iervasi, ancora non al meglio le condizioni fisiche dell’attaccante amaranto (solo 20 minuti per lui). Gli ospiti  non sembrano intimoriti dalla compagine prima in classifica  del tecnico Scorrano, oggi squalificato (sostituito da Quattrone); i delfini partono bene nella ripresa riversandosi in avanti con più determinazione alla ricerca del pari. I ritmi alti ed il pressing  degli ospiti non impensieriscono però  l’estremo difensore Galluzzo. Nel miglior momento e dopo il gol salvato sulla linea di porta che fa tremare il “Comunale” poi, al 38′ minuto come spesso accade, ancora Libri servito da Lombardo  chiude definitivamente le speranze degli ospiti. Bene il Locri che non subisce reti e concretizza al meglio le poche occasioni create. La capolista (51) allunga ulteriormente sulla seconda, il Siderno (39) sconfitto nel big match di Cotronei. Risultato certamente troppo pesante per il Trebisacce fermo a quota 27.

Amantea-Castrovillari 0-0 Bel derby quello tra blucerchiati e rossoneri soprattutto nella prima parte di gioco. Nonostante sia terminato a reti bianche le squadre si sono affrontate a viso aperto di fronte ad una buona presenza di pubblico (buona rappresentanza dei tifosi ospiti). Il Castrovillari tiene  il pallino del gioco in mano, mostra un buon fraseggio ma senza affondare il colpo, anzi è prorpio  l’Amantea che ha le occasioni migliori per portarsi  in vantaggio prima con De Luca, e successivamente con  Tucci , quest’ultimo pericoloso dalla distanza. Orfani di Tripodi (squalificato) i padroni di casa giocano a viso aperto, tengono bene il campo ma mancao negli ultimi 15 metri. La partita è maschia ed il nervosismo s’impadronisce della ripresa:  non mancano gli scontri di gioco ed i cartellini gialli (7 nel primo tempo) mostrati dal Sign. Graziano di Rossano. Nella ripresa i blucerchiati ancora con Tucci di destro ci provano, rispondono CataniaCorsaro, quest’ultimo con un pericoloso tiro dalla distanza.  Partita interrotta per continuità di falli, espulsioni e le scorrettezze accompagnano il risultato finale sullo 0-0, nonostante i 7 minuti di recupero.

Cotronei Siderno 3-2 E’ stato il big match della 20ªgiornata. I giallorossi meritano la vittoria l cospetto di un Siderno poco incisivo e molto nervoso. E’ Lorecchio al primo minuto fa volare  le Aquile Giallorosse sulla seconda della classe. Giocano bene i padroni di casa:  Colosimo è il più pericoloso, il Siderno dopo una partenza a rilento, ci prova prima con Khoris e pareggiando momentaneamente i conti con Akpan. Il radoppio arriva al 44′ minuto 2-1 con Carbone che sfrutta in pieno la respinta corta del  portiere ospite Stillitano. Il terzo gol con Liperoti arriva su calcio piazzato, bravo il centrocampista ad inserirsi  e bucare la retrogiardia su imbeccata di  Mercuri.  Poi cartellino rosso diretto per Okoroji con i giallorossi bravi a gestire e dettare i tempi all’incontro, sino alla fine quando arriva la rete dei riggini che però serve alla compagine di mister Galati.

locri-trebisacceAcri-Luzzese 3-0 In una delle poche occasioni del primo tempo i rossoneri passano in vantaggio con Criniti su calcio di rigore (atterramento su Mancino) Il tecnico dei padroni di casa Mancini lascia anzitempo il campo,  espuslo per proteste. Seconda frazione che si apre con il raddoppio sempre sull’asse Criniti-Mancino concretizzato com il raddoppio di  quest’ultimo che di testa batte Gualtieri.  Prova Levato su punizione  ad accorciare ma la terza rete arriva grazie al solito  Mancino che  al 70′ minuto batte l’estremo difensore biancoceleste.

Soriano-Sersale 1-0 Allo stadio “Comunale” partita dai due volti bene gli ospiti nella prima parte, padron di casa determinati e cinici nella ripresa.  Taglierò sfiora il palo ed il vantaggio ospite.  Episodi dubbi e proteste locali. Nel  secondo tempo vibonesi più spregiudicati, prima Chiarello  (So) segna ma la rete è annullata per fuorigioco.  La fame di punti premia i padroni di casa molto  più determinati. Il Sersale pensa solo  a difendersi nella ripresa e costruisce poco. La verve della prima parte scompare e allo scadere è bravissimo Catalano a regalare tre punti fondamentali alla compagine vibonese.

20ª giornata Eccellenza Calabria 2017/2018

Cotrone-Siderno3-2Locri-Trebisacce-Amante-CastrovillariReggioMediterranea-Paolana  1-4

Locri-Trebisacce 2-0

Soriano-Sersale 1-0

Scalea-AuroraReggio 5-1

Amantea-Castrovillari 0-0

Acri-Luzzese 3-0

Cutro-GallicoCatona 1-0

Cotronei-Siderno 3-2