fbpx

Costruzioni: accordo Fillea e sindacato romeno per tutele lavoratori

Roma, 26 feb. (AdnKronos) – Contrastare il dumping e lo sfruttamento dei lavoratori edili romeni. E’ questo l’obiettivo del protocollo firmato oggi dalla Fillea-Cgil e il sindacato romeno delle costruzioni Fgs. ‘Il patto di collaborazione che abbiamo siglato oggi con il sindacato delle costruzioni romeno Fgs rappresenta un ulteriore strumento di tutela dei lavoratori edili, sia di quelli che sono in procinto di trasferirsi in Italia, sia di quelli che dopo aver lavorato in Italia vogliono tornare in Romania”, dichiara il segretario generale della Fillea Alessandro Genovesi.
L’accordo è stato firmato alla presenza, tra gli altri, di Fausto Durante, responsabile Politiche europee e internazionali Cgil, Andrei Sfirloaga e Mirela Videa, consiglieri per lavoro e affari sociali all’Ambasciata di Romania in Italia, Larisa Papp, Direttrice Dipartimento Controllo rapporti di lavoro, Ispezione del lavoro, Inspectia Muncii, Romania, Mercedes Landolfi, responsabile Politiche Immigrazione Fillea.
La collaborazione ‘nasce dalla necessita’ sia di rilanciare l’attivita’ del nostro ufficio a Bucarest per dare tutele ai lavoratori romeni in Italia, che in edilizia rappresentano la più grande comunità di lavoratori stranieri, sia provare a sostenere la sindacalizzazione dei lavoratori rumeni che spesso lavorano con aziende italiane in Romania. In questo quadro e’ necessario rinsaldare i rapporti con il sindacato romeno, l’ ambasciata e le istituzioni dedicate al lavoro e ai servizi ispettivi romeni” ha aggiunto il segretario generale Fillea, sottolineando l’importanza ‘di un appoggio anche logistico e politico per i tanti distacchi internazionali che spesso nascondono forme di caporalato e lavoro nero”.

Adnkronos