fbpx

Catanzaro festeggia il giovane Francesco Poerio Piterà, medaglia di bronzo ai Campionati Italiani

FRANCESCO PINO EDOARDO

Ai Campionati Italiani Indoor 2018 di tiro con l’arco Francesco Poerio Piterà si guadagna il podio con la medaglia di bronzo, orgoglio per la città di Catanzaro

FRANCESCO PINO EDOARDOA Rimini fiera nel week end del 24 e 25 febbraio si e svolto il XXXV° Campionato italiano Indoor di tiro con l’arco, valevole per decretare i campioni Italiani 2018. Alla manifestazione sportiva la società Catanzarese degli arcieri Club Lido capitanata dal Mister e presidente Messina Giuseppe e dal Mister Poerio Piterà Edoardo, partecipa all’evento con due atleti, qualificati nelle varie gare interregionali indoor sulle distanze dei 25 e 18 metri. Nella categoria Arco Nudo Poerio Piterà Edoardo chiude al 37° posto nella classe seniores. Mentre nelle classi cadette a conquistare uno storico terzo posto che gli vale la medaglia di bronzo è proprio il giovane arciere della società Club Lido Poerio Piterà Francesco alla sua prima gara di calendario nazionale indoor quale un campionato italiano. Il piccolo atleta catanzarese, si qualifica per la fase nazionale all’ottavo posto in ranking, partecipando in questa classe come ragazzo maschile, classe riservata ai giovani atleti di 13 e 14 anni. Il tredicenne Francesco è pertanto il piccolo nella classe su descritta. Gli sforzi tecnici e gli allenamenti svolti durate tutta la stagione, accompagnati all’esperienza del tecnico personale Poerio Piterà Edoardo, semplice tecnico di secondo livello, portano i risultati sperati. Partito con due volee di prova tutte nel giallo alle prime tre frecce di gara totalizza un 24 con solo tre otto. A questo punto la caparbietà del giovane arciere e l’incoraggiamento del mister Edoardo incominciano a dare i suoi risultati e così freccia dopo freccia dalla 24° posizione della prima volée di gara chiude la prima parte delle 10 serie con un punteggio di 272 punti che gli valgono la momentanea settima posizione.

PODIO TERZO POSTOMa nella seconda parte il giovane arcieri fa la differenza, con una serie di frecce ben piazzate sul bersaglio chiude con un parziale di 279 punti che aggiunti ai 272 della prima parte fanno segnare lo score definitivo a 551. Già dalla penultima serie il piccolo Francesco aveva due punti sul quarto in classifica, vale a dire che gli bastava un 28 per chiudere a podio. Partito dalla postazione di attesa, il giovane atleta si concentra sul bersaglio, centrando alla prima freccia un dieci di crocetta. Due nove fanno da cornice all’ottima ultima volée. A nulla serve il 29 del suo avversario il quale chiude al quarto posto. La gioia sul campo è tantissima, Francesco viene accolto con un abbraccio sia dal Tecnico Edoardo che dal Presidente Messina. Finita la competizione il giovane arciere viene premiato dal Presidente regionale Giovanni Giarmoleo. Le foto negli stand della Fivics, marchio usato per il  riser del piccolo arciere e che lo ha portato al successo sono di rito. La soddisfazione in casa Club Lido è tantissima, il presidente Messina è felice del risultato portato a casa dal giovane tesserato, dichiarando che “come abbiamo sempre fatto il nostro lavoro ci dà oggi il suo risultato. Francesco per il momento è miglior arco olimpico del sud Italia nella categoria ragazzi. Questo ci riempie enormemente di orgoglio”. Aggiunge in una nota il Mister Edoardo “noi lavoriamo con serietà e professionalità e il fatto di aver conquistato tre medaglie con lo stesso arciere negli ultimi tre anni, due al trofeo pinocchio e una ai campionati Italiani dovrebbe far riflette su cosa vuol veramente dire lavorare con i ragazzini e avere risultati”. Il giovane Francesco, dice di essere pienamente soddisfatto della medaglia che ha portato a casa, con l’impegno di lavorare seriamente e costantemente nel mantenere e migliorare insieme alla società i risultati sia suoi che dei compagni di squadra. Con questo risultato scriviamo un’altra pagina di storia dell’arcieria Calabrese.