fbpx

Casa: Idealista, cresce mercato affitti, +10,2% in 2017 (2)

(AdnKronos) – Le città dove l’offerta da parte dei proprietari ha segnano i maggiori tassi di diminuzione sono Agrigento (-29,4%), Ascoli Piceno (-28,7%) e Lucca (-25,5%). I mercati più grandi sono Roma (52.632 case) e Milano (52.017), la terza città è Torino (38.510). Molto distanziati gli altri capoluoghi dove si contano meno di 10mila immobili.
L’offerta è cresciuta in oltre la metà delle macroaree provinciali monitorate: Caserta (84,5%) segna il maggiore incremento del parco di case in affitto, seguita da Udine (46,8%) e Alessandria (46,4%). All’opposto troviamo Macerata (-33,9%), seguita dalle province di Agrigento (-28,9%) e Nuoro (-25,5%). Roma, con i suoi 69.443 immobili offerti dai proprietari nel corso del 2017, è il principale mercato per le locazioni anche a livello provinciale, davanti a Milano (65.889) e Torino (51.828). L’offerta più esigua spetta a Vibo Valentia con 278 abitazioni, davanti a Caltanissetta (340) e Gorizia (345).
I mercati più grandi sul fronte dell’offerta di affitti sono la Lombardia (112.801 annunci) davanti a Lazio (77.901) e Piemonte (66.297). Queste regioni tutte insieme raccolgono oltre il 50% dell’offerta nazionale. Toscana (39.954) e Campania (32.973) sono il quarto e quinto mercato, chiude la Basilicata con 619 case. Riguardo alle variazioni di prodotto, le regioni che hanno evidenziato i maggiori tassi di crescita sul fronte delle locazioni sono state il Trentino Alto Adige (45%), Friuli Venezia Giulia (32,2%) e Campania (30,1%). I cali maggiori invece spettano alla Basilicata (-12,4%), davanti a Marche (-11,8%) e Molise (-10,1%).

Adnkronos