Calabria: Sergio Stumpo alla convention di +Europa con Emma Bonino

Sergio Stumpo alla convention di +Europa con Emma Bonino

sergio stumpo“Il programma della lista +Europa con Emma Bonino esprime una sensibilità verso il Mezzogiorno assolutamente inedita nel panorama politico attuale, definendola il nodo principale dell’economia italiana, e proponendo un cambio di paradigma nelle politiche di sostegno a quest’area del paese. Sono sicuro che i calabresi impareranno rapidamente a riconoscere il valore di questo movimento che guarda al futuro, all’innovazione, ai diritti.” E’ quanto dichiara Sergio Stumpo, capolista al Senato in Calabria per la lista +Europa con Emma Bonino, a margine dell’evento di presentazione della campagna elettorale del partito di Emma Bonino che si è svolto ieri pomeriggio a Roma presso lo Spazio Novecento. “La convention di sabato ha confermato la presenza di un pezzo di paese, secondo me molto più vasto di quanto illustrino i sondaggi, che vuole ragionare e discutere di un’Europa più integrata, di lavoro e diritti, di sostenibilità e sostegno alla ricerca, ma lontano dal rancore populista e dai ripiegamenti identitari propagandati da altre entità”, ha proseguito Stumpo. “Come ha spiegato Emma Bonino,  volere un’Europa più forte e integrata significa rafforzare anche l’Italia. Si pensi solo all’importanza che rivestono i fondi europei nel sostenere le strategie e gli investimenti per lo sviluppo in regioni come la Calabria. L’impegno di questa forza è, tra gli altri, proprio quello di rafforzare le opportunità dell’Europa per il Mezzogiorno, non solo in termini economici, e di dare alle regioni del sud una forte centralità nella vita dell’UE, valorizzandone ad esempio il suo ruolo nel Mediterraneo con tutte le implicazioni economiche positive che questo significa”.