Calabria: la CISL Funzione Pubblica lancia la campagna di raccolta firme per ottenere l’erogazione del Tfr nel settore pubblico in tempi uguali a quelli del settore privato

La Cisl Funzione Pubblica lancia la campagna di raccolta firme per ottenere l’erogazione del tfr nel settore pubblico in tempi equivalenti a quelli del settore privato

Cisl-SiciliaLo aveva preannunciato il Segretario Generale Nazionale della CISL FP, Maurizio Petriccioli ed immediatamente  ha concretamente reso effettivo l’impegno di tutta la CISL FP in una battaglia finalizzata ad equiparare i tempi di erogazione del TFR dei dipendenti pubblici a quelli del Settore privato. “Non è ammissibile, infatti, che i lavoratori del pubblico impiego debbano attendere oltre due anni prima di vedersi liquidare il Trattamento di Fine Rapporto mentre quelli del privato hanno la giusta liquidazione in un arco temporale che va da un minimo di 30 ad un massimo di 45 giorni. Soprattutto se si considera che si tratta di soldi degli stessi lavoratori, accantonati durante tutta la vita lavorativa! La CISL Funzione Pubblica ha detto NO a questa sperequazione ed ha avviato una serie di “ricorsi pilota” in vari Tribunali d’Italia (Roma, Genova, Ancona, Milano) al fine di ristabilire una vera equiparazione dei tempi di erogazione del TFR tra i lavoratori del pubblico e del privato. Ma l’obiettivo finale è quello di portare questa evidente sperequazione davanti ai giudici della Corte Costituzionale, appellandosi alla violazione del principio di uguaglianza, sancito dall’art. 3 della Costituzione italiana e del principio di proporzionalità della retribuzione del lavoratore che deve essere commisurata alla quantità e alla qualità del lavoro prestato, ai sensi dell’art. 36 della Costituzione italiana. Principio quest’ultimo violato dalla lungaggine dei  tempi di liquidazione del TFR, che interferendo sul potere d’acquisto della moneta, causa la perdita della proporzionalità“. Lo scrive in una nota stampa Luciana Giordano della Cisl Funzione Pubblica.

A tal fine, la CISL Funzione Pubblica ha lanciato ufficialmente la campagna di raccolta firme su change.org, la piattaforma internazionale che permette di organizzare petizioni e di portare le firme all’attenzione dei decisori pubblici. La petizione è raggiungibile dalla homepage del sito web nazionale fp.cisl.it . In alternativa, è possibile utilizzare il link diretto https://www.change.org/p/presidente-del-consiglio-dei-ministri-equiparare-i-tempi-di-erogazione-del-tfr-tra-settore-pubblico-e-privato o le pubblicazioni sulle pagine social di Facebook, Twitter e Instagram della Cisl Fp nazionale. Il Segretario Generale della CISL FP Calabria, Luciana Giordano, lancia un appello a tutti i dipendenti pubblici della Calabria, esortandoli a sostenere e sottoscrivere la petizione, perché l’ingiusta normativa che regola la materia possa essere riveduta e corretta, ripristinando l’inviolabile principio di uguaglianza anche fra i lavoratori dei diversi Settori.